Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Plugin
Fitness
Bici da corsa

Lavarone - Folgaria - Guardia - Calliano - Aldeno - Mattarello - Carbonare - Gionghi

Bici da corsa · Alpe Cimbra - Folgaria, Lavarone, Luserna
Responsabile del contenuto
Azienda per il Turismo Alpe Cimbra Partner verificato 
  • L'altopiano di Lavarone
    / L'altopiano di Lavarone
    Foto: Carlo Baroni - Rovereto
  • Folgaria
    / Folgaria
    Foto: Carlo Baroni - Rovereto
  • Guardia, il paese dipinto
    / Guardia, il paese dipinto
    Foto: Apt Alpe Cimbra
  • A Guardia, il paese dipinto
    / A Guardia, il paese dipinto
    Foto: Marco Gober
  • Castel Beseno
    / Castel Beseno
    Foto: Apt Alpe Cimbra
  • A Guardia, il paese dipinto
    / A Guardia, il paese dipinto
    Foto: Marco Gober
  • A Guardia, il paese dipinto
    / A Guardia, il paese dipinto
    Foto: Marco Gober
Cartina / Lavarone - Folgaria - Guardia - Calliano - Aldeno - Mattarello - Carbonare - Gionghi
0 300 600 900 1200 1500 m km 10 20 30 40 50 60 70

Dall'Alpe Cimbra alla Val d'Adige e ritorno. Bella escursione che ci porta nel fondovalle per poi risalire sull'Alpe aggirando il massiccio della Vigolana.

media
74,5 km
5:00 h.
1957 m
1984 m

La prima parte si svolge in quota, dopo di che, da Folgaria e da Serrada, scendiamo a valle, passando per il caratteristico villaggio di Guardia (il paese dipinto, decorato a murales). In prossimità del solco lagarino passiamo sotto Castel Beseno, il più grande castello del Trentino Alto Adige.

outdooractive.com User
Autore
Fernando Larcher
Ultimo aggiornamento: 29.01.2018

Difficoltà
media
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
1356 m
Punto più basso
174 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Consigli di sicurezza

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Start

Gionghi (1168 m)
Coordinate:
Geografico
45.940985, 11.270818
UTM
32T 676020 5089997

Arrivo

Gionghi

Percorso

Da Gionghi seguiamo le indicazioni per Folgaria. Arrivati al crocevia di Carbonare attraversiamo l'abitato e puntiamo decisamente al passo del Sommo (ingoriamo sulla destra la SS349 della Fricca, dalla quale torneremo). Ci aspettano 4 km in salita. Giunti al passo inizia la lunga discesa: attraversiamo l'abitato di Costa, arriviamo a Folgaria est e, senza entrare nel centro dell'abitato, alla grande rotatoria seguiamo le indicazioni per Serrada. La strada è in falsopiano. Oltrepassiamo la frazione di Mezzaselva, la strada (SP2) è coperta da un fitto bosco di abete. Poco oltre, sulla destra, il punto panoramico del Belvedere ci offre un panorama spettacolare su Folgaria, sulla valle del Rio Cavallo, sul Gruppo del Brenta e sul fondovalle lagarino. Vale la pena di una sosta. Proseguiamo e raggiungiamo presto Serrada. Davanti la chiesa parrocchiale imbocchiamo sulla destra la strada che scende repentina a Guardia, il 'paese dipinto' a murales. Possiamo attraversare il piccolo abitato in sella alla bici e guardare i murales che ci sfilano ai lati. Proseguiamo dunque verso valle fino a raggiungere Mezzomonte. Qui svoltando a sinistra ci immettiamo sulla SS350. Dopo 6 km raggiungiamo Calliamo. Prima dell'incrocio con la SS12 del Brennero svoltiamo a destra, percorriamo il sottopassaggio che ci porta in paese, quindi svoltiamo a sinistra, percorriamo la via centrale dell'abitato, fuoriusciamo e, immediatamente dopo il ponte, svoltiamo a destra in direzione di Nomi. Presto ci troveremo sulla destra il fiume Adige. Lo seguiamo per un bel tratto, quindi lo attraversiamo sul ponte di Nome. Dopo il ponte svoltiamo a destra e dopo il semaforo ci immettiamo svoltando a sinitra sulla SP della Destra Adige. Pedaliamo in piano fino a superare l'abitato di Aldeno. Facciamo poi attenzione perché ci apparirà presto sulla destra la deviazione per Mattarello, tra campagne di vite e meleti. Raggiunto Mattarello attraversiamo l'abitato, raggiungiamo la chiesa parrocchiale e proseguiamo, in media salita, in direzione della Val Sorda. Guadagnamo quota e ci immettiamo, svolando a destra, sulla SS349 Trento - Carbonare. Ci avviamo dunque per la Val Sorda. Raggiungiamo l'abitato di Vigolo Vattaro, lo oltrepassiamo e alla successiva rotatoria proseguiamo diritti per la SS della Fricca, pedalando in direzione di Carbonare. La strada, a curve, ci porta, in media salita, fino a Carbonare. Qui svoltiamo a sinistra e rapidamente torniamo a Gionghi, da dove siamo partiti.

Mezzi pubblici

Gionghi è servito dal servizio pubblico di Trentino Trasporti. Info Uffici APT Tel. 0464 724144

Come arrivare

Gionghi si trova a 12 km da Folgaria e a 28 km da Trento.

Dove parcheggiare

Nei pressi del municipio e delle scuole

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.


Domanda e risposta

Fai la prima domanda

Hai dei dubbi? Scrivi la tua domanda e fatti aiutare dalla community!


Recensioni

Sei il primo

Condividi la tua esperienza!


Foto aggiuntive


Difficoltà
media
Lunghezza
74,5 km
Durata
5:00 h.
Salita
1957 m
Discesa
1984 m
Itinerario circolare Panoramico Rilevanza culturale / storico

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.