Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Embedding
Fitness
Passeggiata

SAT / E223 - Gionghi - Malga Belem - Belvedere

Passeggiata · Alpe Cimbra - Folgaria, Lavarone, Luserna
Responsabile del contenuto
Azienda per il Turismo Alpe Cimbra Partner verificato 
  • Salita al Belvedere
    / Salita al Belvedere
    Foto: Montagnando.it
  • Il punto panoramico del Belvedere
    / Il punto panoramico del Belvedere
    Foto: Montagnando.it
  • / Veduta panoramica sull'Alta Valsugana e sul lago di Caldonazzo.
    Foto: Montagnando.it
  • /
    Foto: Montagnando, Azienda per il Turismo Alpe Cimbra
  • /
    Foto: Montagnando, Azienda per il Turismo Alpe Cimbra
  • /
    Foto: Montagnando, Azienda per il Turismo Alpe Cimbra
  • /
    Foto: Montagnando, Azienda per il Turismo Alpe Cimbra
  • /
    Foto: Montagnando, Azienda per il Turismo Alpe Cimbra
m 1500 1400 1300 1200 1100 3,0 2,5 2,0 1,5 1,0 0,5 km

Piacevole percorso che dal centro di Gionghi, attraverso i boschi di Belém, raggiunge il crinale del monte Cimone, panoramicamente esposto sull'Alta Valsugana. Combinato all'itinerario 224 costituisce una bella escursione a sviluppo circolare, di inaspettato interesse. 
facile
3,2 km
1:09 h.
253 m
2 m

Il tracciato prende il via dal centro dell'abitato di Gionghi, di fronte alla chiesetta di S.Rocco. Passiamo tra le caratteristiche case colorate dell'abitato e per un sentiero, accompagnato da antichi muri a secco, attraversiamo dei prati, passiamo per località Fontanelle e ci si addentriamo in una fresca abetaia. Oltrepassata la pista da sci di Tablàt e un bosco misto, incrociamo la strada che conduce alla frazione Slaghenaufi (e al vicino Cimitero di guerra austro-ungarico).

A questo punto imbocchiamo la strada forestale, pianeggiante, che fra prati e boschi prosegue in direzione Nord, per Baita Belém. Dopo qualche centinaio di metri seguiamo sulla destra una bella mulattiera, a tratti selciata (grande calcara - fornace per la produzione della calce - sulla destra) e raggiungiamo una spianata. Qui riprendiamo la strada forestale precedentemente abbandonata e in breve raggiungiamo la radura nella quale si trova la Baita Belèm. Percorriamo ancora un breve tratto di forestale e seguiamo un marcato sentiero che si va ad innestare sul sent. SAT 220 attraverso il quale, puntando a destra, approdiamo in pochi minuti al punto panoramico del Belvedere, eccezionale balcone che si apre sul paesaggio della Valsugana con i suoi laghi, i paesi, le campagne e un orizzonte estesissimo di monti. 

outdooractive.com User
Autore
Fernando Larcher
Ultimo aggiornamento: 25.06.2020

Difficoltà
facile
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
1426 m
Punto più basso
1173 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Partenza

Gionghi (1174 m)
Coordinate:
Geografico
45.941037, 11.271434
UTM
32T 676067 5090005

Arrivo

Loc. Belvedere

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.


Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere qualcosa?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
facile
Lunghezza
3,2 km
Durata
1:09h.
Dislivello
253 m
Discesa
2 m
Panoramico Adatto a famiglie e bambini Interesse botanico Interesse faunistico

Statistiche

  • Contenuti
  • Crea nuovo punto
  • Show images Nascondi foto
: ore
 km
 mt
 mt
 mt
 mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio