Community
Seleziona una lingua
Crea itinerario fino qui
Area protetta

Torbiera del Lac del Vedes

Area protetta · Altavalle · 1.500 m
LogoRete di Riserve Val di Cembra Avisio
Responsabile del contenuto
Rete di Riserve Val di Cembra Avisio Partner verificato 
  • sdr
    /
    Foto: Paolo Piffer, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio

Il Lac del Védes (o laghetto del Védes) è una delle più belle e preziose torbiere delle Alpi. Si trova nel comune di Altavalle, in Alta Val di Cembra, ed è una delle aree protette che fanno parte della “Rete di Riserve Alta Val di Cembra - Avisio”.

 

Le torbiere sono zone umide particolari in cui si verifica la formazione della torba. La torba si forma dai resti delle piantine che sono vissute nella torbiera e in particolare dai corpi morti degli sfagni (muschi). Questi residui (foglie, fusticini), intrisi d’acqua e quindi senza ossigeno, non si possono decomporre interamente e quindi si accumulano progressivamente. Il processo richiede migliaia di anni, ma può dar vita a depositi di torba di parecchi metri di spessore; al Lac del Védes lo spessore della torba è di circa 4 metri.

La conca che accoglie la torbiera del Lac del Védes ha un’origine glaciale: venne scavata nella durissima roccia di porfido dal “fiume di ghiaccio” che fino a 15000 anni or sono ricopriva l’intera montagna. Nella conca si formò un lago profondo 4 metri, che nel corso dei millenni è stato ricoperto dalla torba prodotta dalle piante acquatiche: oggi di quel lago rimangono solo due piccoli specchi d'acqua.

Il Lac del Védes è un ambiente di straordinaria importanza botanica. Nel corso dei millenni si è evoluto liberamente, senza subire nessuna alterazione da parte delle attività umane. La torbiera è molto varia, con specchi d’acqua, aree inondate e settori più o meno umidi. La presenza di cumuli di sfagni fa assomigliare il Lac del Védes alle “torbiere alte” dei climi freddi e piovosi del Nord Europa. Per questi motivi, qui vivono numerose specie botaniche estremamente rare alle nostre latitudini, autentici “gioielli” della flora. Tra queste, segnaliamo in particolare la drosera (una pianta carnivora che ricava il suo nutrimento dagli insetti), il mirtillo a frutti piccoli e gli eriofori che in primavera appaiono come tanti piccoli batuffoli di cotone.

Immagine del profilo di Paolo Piffer
Autore
Paolo Piffer
Ultimo aggiornamento: 12.02.2019

Coordinate

DD
46.237402, 11.267031
DMS
46°14'14.6"N 11°16'01.3"E
UTM
32T 674787 5122923
w3w 
///potrai.notarlo.rideva
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Raccomandazioni nelle vicinanze

Percorso consigliato Difficoltà facile Aperto
Lunghezza 14,6 km
Durata 6:00 h.
Salita 700 m
Discesa 700 m

Una salita fino alla preziosa torbiera del Lac del Vedes, luogo naturale di incredibile bellezza e rarità.

1
Da Paolo Piffer,   Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Trekking · Altopiano di Pinè, Valle di Cembra
Trekking degli antichi laghi - 1° giorno
Percorso consigliato Difficoltà media Itinerario a tappe
Lunghezza 18,1 km
Durata 7:40 h.
Salita 1.151 m
Discesa 398 m

Trekking tra i silenziosi boschi e le preziose riserve dell’Alta Val di Cembra e del Parco del Monte Corno. Immergersi in un ambiente ancora ...

Da Rete di Riserve Valle di Cembra - Avisio e Sviluppo Turistico Grumes,   Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra

Mostra tutto sulla mappa

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
Mappe e sentieri
  • 8 Percorsi nei dintorni