Community
Seleziona una lingua
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
E-BikePercorso consigliato

Fra arte, sacro e gusto a Montagnaga di Piné

E-Bike · Altopiano di Pinè, Valle di Cembra
LogoUfficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
Responsabile del contenuto
Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra Partner verificato  Explorers Choice 
  • Monumento al Redentore, Montagnaga
    / Monumento al Redentore, Montagnaga
    Foto: Daniele Lira, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
  • / Conca della Comparsa, Montagnaga
    Foto: Graziano Panfili, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
  • / Museo del Turismo - Albergo Alla Corona, Montagnaga
    Foto: Media In, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
  • / Santuario della Madonna di Piné, Montagnaga
    Foto: Daniele Lira, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
  • / Biotopo Laghestel
    Foto: Andrea Monticelli, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
  • /
    Foto: Mela Verde, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
  • /
    Foto: Ylenia Moser, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
  • / Santuario della Madonna di Piné - Ex voto, Montagnaga
    Foto: Daniele Lira, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
  • / Birrificio Comparsa, Montagnaga
    Foto: Media Plus, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
  • / Pizza in forno
    Foto: Media Plus, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
  • / enogastronomia
    Foto: Daniela Mortara, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
m 1050 1000 950 900 850 8 7 6 5 4 3 2 1 km
Un itinerario ad anello che porta alla scoperta dei luoghi del sacro di Montagnaga di Piné, conosciuta meta di pellegrinaggi, e le eccellenze enogastronomiche locali.
facile
Lunghezza 8,8 km
1:05 h.
218 m
220 m
1.040 m
876 m

Attraversando la riserva naturalistica del Laghestel, verdi prati e il leggendario Doss de La Mot, si potranno raggiungere il celebre Santuario della Madonna di Piné e il Monumento al Redentore. Tappe obbligate i ristoranti e pizzerie gourmet che offrono ricette della tradizione con prodotti a km 0 e la birreria che lavora i cereali coltivati e macinati sull'Altopiano.

Percorso ideale per la mountain-bike, ma adatto anche a piedi, si sviluppa fra strade sterrate e tratti asfaltati.

Consiglio dell'autore

Consigliamo di verificare l'effettiva apertura dei punti enogastronomici e di prenotare.

Tappe e brevi deviazioni consigliate:

Immagine del profilo di Responsabile A.p.T Piné Cembra YM
Autore
Responsabile A.p.T Piné Cembra YM
Ultimo aggiornamento: 14.03.2022
Difficoltà
facile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
1.040 m
Punto più basso
876 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

La percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

  • Le strade, i sentieri e le piste indicati sono spesso percorsi anche in senso opposto, quindi fare sempre attenzione a pedoni, bici ed auto che potrebbero sopraggiungere
  • Sui sentieri e nei punti stretti fare sempre attenzione agli escursionisti ed usare il buon senso, rallentare e all'occorrenza fermarsi
  • Indossare sempre il casco e non sottovalutare il grado di difficoltà del percorso
  • Portare via con sé gli eventuali rifiuti
  • Rispettare i limiti di velocità e guidare in modo da avere sempre il controllo della bicicletta

 

 

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

Per ulteriori informazioni e contatti:

Ufficio Turistico Piné Cembra - Tel. +39 0461 557028 - info@visitpinecembra.it – www.visitpinecembra.it

 

Lungo il percorso ci sono i seguenti produttori e ristoratori:

Nelle dirette vicinanze:

Partenza

Baselga di Piné, Poggio dei Pini (Parcheggio Chalet del La Mot) (960 m)
Coordinate:
DD
46.120650, 11.240542
DMS
46°07'14.3"N 11°14'26.0"E
UTM
32T 673111 5109893
w3w 
///vederci.rifiuta.fortini

Arrivo

Baselga di Piné, Poggio dei Pini (Parcheggio Chalet del La Mot)

Direzioni da seguire

L'itinerario parte dal parcheggio in loc. Poggio dei Pini (Chalet de la Mot); da qui si segue la strada asfaltata che si immerge nella pineta in direzione Doss del la Mot. Anziché seguire le indicazioni che portano ai ruderi del Castello de La Mot si percorre la strada a sinistra, che prosegue pianeggiante, per poi arrivare, con qualche dislivello, all'abitato del Grill. Da qui si scende seguendo la sterrata che affianca la strada principale fino ad arrivare al paese di Erla. Proseguendo per la strada asfaltata, si giunge alla piazza principale di Montagnaga, dove si trovano il Santuario, il Museo Alla Corona e la località dei Fregoloti: centro storico dal profumo antico, attraversato dalla via dedicata alla pastorella Domenica Targa, colei che ha avuto le apparizioni mariane. Lungo la via si incontrano i principali punti enogastronomici che offrono prodotti a km 0 e le statue bronzee che rappresentano i quattro misteri. Dopo le meritate soste, è possibile salire fino al Monumento al Redentore e il Prato della Comparsa, da dove chi lo desidera può fare un breve tratto per raggiungere il punto panoramico del Belvedere Alto con vista sulla Valsugana. Da qui inizia il percorso di rientro che sale lungo la strada sterrata e poi ciclabile  immergendosi nei boschi variopinti della riserva naturalistica del Laghestel, fino ad arrivare in località Ferrari, da dove, attraversando la strada principale, si torna al punto di partenza.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Mezzi pubblici

Raggiungibile con mezzi pubblici

È possibile raggiungere Montagnaga di Piné utilizzando la linea B 403 del trasporto pubblico extraurbano.

https://www.trentinotrasporti.it/

Come arrivare

Partendo dall’autostrada A22 del Brennero (da sud uscita Trento sud – da nord uscita Trento nord) e dalla Statale 12 del Brennero, prosegui per la S.S. 47 della Valsugana per Pergine Valsugana – Padova fino al bivio della Mochena per Altopiano di Piné, per poi transitare sulla S.P. 83 di Piné.

Dove parcheggiare

Parcheggio a Baselga di Piné, in località Poggio dei Pini (nei pressi del Chalet de la Mot).

Coordinate

DD
46.120650, 11.240542
DMS
46°07'14.3"N 11°14'26.0"E
UTM
32T 673111 5109893
w3w 
///vederci.rifiuta.fortini
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Mappe consigliate

Tabacco – Altopiano di Piné, Valli di Cembra e dei Mocheni 1:25.000 - N° 062

Kompass – Valsugana, Trento, Piné, Levico, Lavarone 1:50.000 - N° 75

Attrezzatura

  • Mtb con gomme da sterrato
  • Casco
  • Occhiali
  • Kit di riparazione
  • Kit di pronto soccorso
  • Acqua
  • Snack
  • Cartina
  • Giacchetta antivento per la discesa
  • Per finire... non dimenticate la macchina fotografica! Servirà per immortalare l'escursione e gli innumerevoli scorci mozzafiato.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
facile
Lunghezza
8,8 km
Durata
1:05 h.
Salita
218 m
Discesa
220 m
Punto più alto
1.040 m
Punto più basso
876 m
Raggiungibile con mezzi pubblici Percorso ad anello Itinerario a tappe Panoramico Punti di ristoro lungo il percorso

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
Mappe e sentieri
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio