Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Embedding
Fitness
Passeggiata

Alta Via delle Dolomiti n. 8

Passeggiata · Valle Isarco/Alto Adige · Chiuso
Responsabile del contenuto
Villnöss
  • Escursionismo
    / Escursionismo
    Foto: Alex Filz, Villnöss
Mappa / Alta Via delle Dolomiti n. 8
m 3000 2000 1000 140 120 100 80 60 40 20 km

Questo itinerario passa attraverso una area chiusa, per questo motivo è stato chiuso. Altre informazioni

Chiuso
media
152,2 km
53:08 h.
7830 m
9642 m

L'Alta Via delle Dolomiti n. 8 conduce da Bressanone a Salorno. Si attraversa un crinale che costeggia la Val d'Adige e la Valle Isarco.

Il sentiero inizia insieme all'Alta Via n. 2 a Bressanone, poi i sentieri si separano. L'Alta Via n. 8 offre un attraversamento relativamente facile nelle Dolomiti. E 'stato costruito relativamente tardi, nel 1981, dalla rete di sentieri esistenti. La parte più impegnativa del percorso è il passaggio dal Passo di Costalunga al Rifugio di Pisa. Poiché ci sono molte basi, il percorso può essere seguito in tappe piuttosto brevi, il che lo rende emozionante anche per le famiglie con bambini. La durata del percorso in quota deve essere compresa tra i 10 e i 13 giorni. 

Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2800 m
Punto più basso
218 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Direzioni

Tappa 1: Bressanone - Rifugio Plose

Raggiungiamo la stazione a valle della funivia della Plose. Con questa funivia si sale all'insediamento alberghiero Kreuztal a 2023 m di altitudine. A piedi si sale da 1 a 1,5 ore con i sentieri n. 3 e 7 fino al rifugio Plose. In alternativa, è possibile prendere un taxi direttamente al rifugio Plose.

Tappa 2: Rifugio Plose - Rifugio Genova

Iniziamo l'attraversamento della montagna con i sentieri 3, 4 e 7 fino alla Forcella di Luson. Proseguire lungo i sentieri 4 e 6 fino al fianco destro del Monte Fana Grande. Attraverso i prati raggiungiamo la stazione a valle di una sciovia. Presto giriamo a destra dal sentiero n. 6 verso il rifugio Ski. Poi saliamo nell'alta valle tra il Monte Fana Grande e il Monte Gabler. Sul sentiero n. 4 scendiamo di nuovo. Presto passiamo la malga Enzian. Seguiamo la strada in direzione Passo Erbe fino al bivio del sentiero n. 4, che seguiamo ora. Proseguiamo attraverso il Sentiero Günther-Messner e il sentiero n. 8A fino alla Forcella Sas de Putia. Poi scende verso ovest fino al Rifugio Genova.

Tappa 3: Rifugio Genova- Rifugio Brogles

Prendiamo la strada n. 33 e 35 fino alla malga Gampen. Il sentiero diventa una strada sterrata e lo seguiamo fino al fondovalle. Sul Sentiero Adolf-Munkel (n. 35) raggiungiamo la malga Glatsch. Proseguiamo in salita e presto raggiungiamo la malga Casnago e poi al Rifugio Odle. Sul sentiero n. 35 passiamo ora attraverso un bosco. Ad un incrocio andiamo dritti e poco dopo attraversiamo i prati e arriviamo al rifugio Brogles.

Tappa 4: Rifugio Brogles - Rifugio Firenze

Questa fase di 2,5 ore include la forcella Pana, che può essere chiuso dopo forti rovesci. Se la gola è ghiacciata, si consigliano i ramponi. Prendiamo il sentiero n. 6 e raggiungiamo il fondovalle. In breve tempo raggiungiamo la forcella Pana attraverso il versante settentrionale del Seceda e saliamo ripidamente dal fondo della gola verso sud. Qui prendiamo il sentiero n. 1 e scendiamo verso la Baita Troier. Attraverso un bel sentiero in cresta, sopra l'Alpe Aschgler e le pendici del Cisles si raggiunge infine il rifugio Firenze, meta di questa tappa.

Tappa 5: Rifugio Firenze - Ortisei

Tappa 6: Ortisei - Hotel Ritsch Schwaige

Tappa 7: Hotel Ritsch Schwaige - Rifugio Bolzano

Tappa 8: Rifugio Bolzano- Rifugio Alpe di Tires

Tappa 9: Rifugio Alpe di Tires - Rifugio Vajolet

Tappa 10: Rifugio Vajolet- Rifugio Re Alberto I

Tappa 11: Rifugio Re Alberto I - Rifugio A Fronza alle Coronelle

Tappa12: Rifugio A Fronza alle Coronelle - Rifugio Paolina

Tappa 13: Rifugio Paolina - Rif. Torre di Pisa

Tappa 14: Rif. Torre di Pisa - Rifugio Gurndin

Tappa 15: Rifugio Gurndin - Trodena

Tappa 16: Trodena- Cauria

Tappa 17: Cauria- Lago Santo (Rif. Alpino)

Tappa 18: Lago Santo (Rif. Alpino) - Salorno

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

In auto da Monaco e Innsbruck attraverso il Brennero. Da est (Lienz, Brunico) attraverso la Val Pusteria. Da sud (Modena, Trento, Bolzano) attraverso le valli Adige e Isarco.

Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.


Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere qualcosa?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Stato
Chiuso
Difficoltà
media
Lunghezza
152,2 km
Durata
53:08h.
Dislivello
7830 m
Discesa
9642 m

Statistiche

  • Contenuti
  • Crea nuovo punto
  • Show images Nascondi foto
: ore
 km
 mt
 mt
Punto più alto
 mt
Punto più basso
 mt
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio