Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Bici da corsa Percorso consigliato

Il giro delle Dolomiti di Brenta

Bici da corsa · Altopiano della Paganella
Responsabile del contenuto
APT Dolomiti Paganella Partner verificato  Explorers Choice 
  • Andalo
    / Andalo
    Foto: ph. Modica, APT Dolomiti Paganella
  • / Il lago di Molveno
    Foto: Lorenzo Ventura, ph. Alessia De Bonis_@alixia88
  • / Il castello di Stenico
    Foto: Archivio Parco Naturale Adamello Brenta, APT Dolomiti Paganella
  • / Stenico - Le cascate del Rio Bianco
    Foto: Lorenzo Ventura, APT Dolomiti Paganella
  • / Val Genova - Le cascate del Nardis
    Foto: Archivio ApT Madonna di Campiglio-Pinzolo-Val Rendena, APT Dolomiti Paganella
  • / Val di Non - Castel Thun
    Foto: Archivio ApT Val di Non, APT Dolomiti Paganella
  • /
    Foto: Sestili Selecta, APT Dolomiti Paganella
m 2000 1500 1000 500 120 100 80 60 40 20 km
Indimenticabile tour tutt'attorno alle Dolomiti di Brenta, da est a ovest, da Andalo a Madonna di Campiglio.
difficile
Lunghezza 136,1 km
11:48 h.
2.942 m
2.942 m
Un tour spettacolare, tutt'attorno alle Dolomiti di Brenta, patrimonio naturale UNESCO, passando per luoghi rinomati: da Andalo a Molveno, e poi le Terme di Comano, Pinzolo e Madonna di Campiglio, lo scollinamento di Campo Carlo Magno a quasi 1.700 metri di quota. E poi ancora Dimaro, la Val di Sole e la Val di Non, prima di risalire nuovamente ad Andalo.

Consiglio dell'autore

  • Il lago di Molveno
  • il borgo di San Lorenzo in Banale, uno dei più belli d'Italia
  • la pieve di Tavodo
  • Le cascate del Rio Bianco e il castello di Stenico
  • La chiesa di Sant'Antonio Abate a Pelugo
  • Pinzolo e la Danza Macabra (chiesa di San Vigilio)
  • le cascate del Nardis e la val Genova (non raggiunte direttamente dall'itinerario)
  • Madonna di Campiglio
  • Dimaro
  • Il lago di Tovel (non raggiunto direttamente dall'itinerario)
  • Castel Thun (non raggiunto direttamente dall'itinerario)
  • L'area faunistica di Spormaggiore e Castel Belfort
Immagine del profilo di Lorenzo Ventura
Autore
Lorenzo Ventura
Ultimo aggiornamento: 03.11.2020
Difficoltà
difficile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
Campo Carlo Magno, 1.683 m
Punto più basso
Maso Milano, 261 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

Buona parte dell'itinerario si sviluppa su strade secondarie, quindi con relativamente poco traffico (tratto Tavodo - Villa Rendena e Cles - Sporminore, in particolare); da Ragoli a Carisolo e in Val di Sole c'è la possibilità di pedalare anche su pista ciclabile. In caso di emergenza, contatta il 112.

 

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

Azienda Turismo Dolomiti Paganella

Partenza

Andalo - piazza Dolomiti (1.026 m)
Coordinate:
DD
46.163896, 11.003409
DMS
46°09'50.0"N 11°00'12.3"E
UTM
32T 654668 5114208
w3w 
///dirlo.vendita.sguardi

Arrivo

Andalo - piazza Dolomiti

Direzioni da seguire

L'itinerario parte in piazza Dolomiti ad Andalo: seguiamo la SS 421 in direzione di Molveno-Terme di Comano-Riva del Garda. Questo primo tratto è davvero facile e alla portata di tutti: in discesa fino a Molveno, poi il percorso prosegue pianeggiante lungo il lago, per tornare a scendere da San Lorenzo in Banale in poi. Poco prima dell'abitato di Tavodo, però, prendiamo la strada a destra (SP 34), salendo così verso Sclemo e Stenico; una volta raggiunto Stenico, ci manteniamo sulla strada principale, oltrepassando le cascate del Rio Bianco, e pedaliamo raggiungendo dapprima Coltura e poi Ragoli e infine Preore. Rimaniamo sempre sulla SP 34 e sempre in falsopiano verso la val Rendena, fino ad imboccare un il ponte sulla Sarca nei pressi di Javrè e giungendo così sulla strada statale (SS 239). Giriamo a destra e proseguiamo verso Pinzolo e Madonna di Campiglio fino alla rotatoria posta tra gli abitati di Mortaso e di Strembo: qui imbocchiamo la seconda strada a destra, abbandonando quindi la strada principale e preferendo così il vecchio tracciato, attraversando così i paesi di Strembo e Caderzone Terme, prima di immetterci nuovamente sulla SS 239. Oltrepassiamo il centro di Pinzolo e di Carisolo e cominciamo la prima grande ascesa della giornata, quella che ci porta a Madonna di Campiglio: la salita è costante e con bellissime viste sulle Dolomiti di Brenta e sul gruppo dell'Adamello-Presanella. Arrivando a Campiglio, evitiamo il passaggio all'interno del tunnel, rimanendo quindi sulla destra e attraversando il centro del paese, prima di rimetterci sulla strada statale a monte della cabinovia Pradalago. La salita non è ancora finita, ma manca ormai poco allo scollinamento di Campo Carlo Magno, il punto più alto dell'itinerario, posto a 1683 metri; qui comincia la discesa verso la val di Sole, verso Dimaro in particolare: discesa abbastanza tortuosa che, con il fondo umido, può rivelarsi insidiosa. Alla rotatoria di Dimaro, giriamo a destra (SS 42), pedalando comodamente in leggera discesa fino a raggiungere la località di Mostizzolo, "confine" tra la val di Non e la val di Sole, dove giriamo a destra, tornando a salire verso Cles, il capoluogo dell'Anaunia. Alla rotatoria nei pressi della chiesa di Cles abbandoniamo la strada statale, dirigendoci verso l'ospedale e verso Tuenno (SP 73), passando poi per Cunevo e Campodenno; nei pressi di Sporminore, torniamo brevemente sulla SS 43, prima di girare a destra verso Cavedago-Spormaggiore-Andalo, affrontando così la seconda, lunga salita della giornata e per tornare infine ai 1020 metri di Andalo... dove finalmente potrai esultare. Ce l'hai fatta!

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Mezzi pubblici

Trentino Trasporti - linea 611: da Trento a Mezzolombardo con treno locale (Ferrovia Trento - Malé), da Mezzolombardo ad Andalo con autobus.

Come arrivare

Provenendo da NORD: alla rotatoria nei pressi dell'uscita autostradale di San Michele all'Adige, giriamo a destra verso Mezzolombardo; dopo aver attraversato il paese, giriamo a sinistra seguendo le indicazioni per Fai della Paganella - Andalo.

Provenendo da SUD: dall'uscita autostradale di Trento nord, ci dirigiamo verso la val di Non e l'altopiano della Paganella; all'uscita del lungo tunnel nei pressi di Mezzolombardo, giriamo a destra sulla SP 64, verso Fai della Paganella - Andalo.

Dove parcheggiare

In centro ad Andalo o nei pressi della piscina (parcheggi a pagamento); nei pressi del centro sportivo (campo da calcio, parcheggio gratuito)

Coordinate

DD
46.163896, 11.003409
DMS
46°09'50.0"N 11°00'12.3"E
UTM
32T 654668 5114208
w3w 
///dirlo.vendita.sguardi
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Attrezzatura

Abbigliamento tecnico, casco, guantini, acqua, snack, cellulare.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
difficile
Lunghezza
136,1 km
Durata
11:48 h.
Dislivello
2.942 m
Discesa
2.942 m
Percorso ad anello Panoramico Ristori lungo il percorso Rilevanza culturale/storica

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
Mappe e sentieri
Durata : ore
Lunghezza  km
Dislivello  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio