Stampa/PDF
GPX
Aggiungi alla lista
 Condividi
Mountain bike

803 "Monte Corno"

Mountain bike • Altopiano della Paganella
  • Primo tratto di salita da Santel.
    / Primo tratto di salita da Santel.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Panorama lungo la salita.
    / Panorama lungo la salita.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Tratto di falsopiano.
    / Tratto di falsopiano.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Malga Brenzi.
    / Malga Brenzi.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Trail dorsale Monte Corno.
    / Trail dorsale Monte Corno.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Panorama su Val di Non.
    / Panorama su Val di Non.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Panorama su Piana Rotaliana.
    / Panorama su Piana Rotaliana.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Seconda parte del Trail.
    / Seconda parte del Trail.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Ultima parte del trail.
    / Ultima parte del trail.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Parco Faunistico di Spormaggiore.
    / Parco Faunistico di Spormaggiore.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Castel Belfort.
    / Castel Belfort.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
Cartina / 803 "Monte Corno"
400 600 800 1000 1200 1400 m km 2 4 6 8 10 12

Santel - Malga Val dei Brenzi - Monte Corno - Parco Faunistico Spormaggiore - Santel

 

difficile
13,1 km
3:00 h.
680 m
680 m
Tour Enduro che sale dal Santel, per passare prima attraverso Malga Brenzi, poi verso il Monte Corno, infine scendendo a Spormaggiore fino alle porte del Parco Faunistico di cui è consigliata la visita. Il rientro si effettua su strada asfaltata, in parte priva di traffico. E' un itinerario adatto esclusivamente a riders esperti ed allenati.

Consiglio dell'autore

Percorso riservato ai riders più esperti.

Una sosta al Parco Faunistico di Spormaggiore (alla fine del sentiero) e a Castel Belfort (durante la risalita verso Santel) è fortemente consigliata.

E' possibile visitare direttamente il Parco Faunistico di Spormaggiore o bypassarlo attraverso il "sentiero lupo".

Sul Monte Corno sono presenti 2 punti panoramici veramente suggestivi.

Allungando il giro verso il centro di Spormaggiore vi è la possibilità di rifornirsi di acqua a diverse fontanelle.

 

 

outdooractive.com User
Autore
Ezio Cattani
Ultimo aggiornamento: 03.04.2017

Difficoltà
difficile
Tecnica
S4,
Condizione
Emozione
Paesaggio
Altitudine
1252 m
639 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Consigli per la sicurezza

Percorso riservato ad Esperti.

Regolamento DPB:  http://www.dolomitipaganellabike.com/trentino/it/noi/regolamento

1 Percorri sentieri aperti

Rispetta il sentiero ed i divieti di accesso. Informati presso i proprietari dei terreni o le istituzioni se hai dei dubbi sui motivi del divieto e sullo stato del sentiero. Rispetta la proprietà privata. Se necessario richiedi i permessi necessari ad accedere ai sentieri.

2 Non lasciare tracce

Rispettate il territorio. I sentieri bagnati e fangosi sono più vulnerabili di quelli asciutti. Considera altre opzioni di uscita in bici quando il terreno è molle. Resta sui sentieri esistenti e non crearne di nuovo. Non prendere scorciatoie tagliando le curve. Porta via con te gli eventuali rifiuti.

3 Guida con prudenza

Un attimo di distrazione può mettere in pericolo sia te stesso che gli altri. Rispetta i limiti di velocità e guida in modo da avere sempre il controllo della bicicletta.

4 Dai la precedenza correttamente

Fai in modo che gli altri fruitori dei sentieri sappiano che li stai per sorpassare grazie ad un saluto amichevole o all’utilizzo del campanello. Presumete sempre che possa esserci qualcuno dietro ad una curva. I ciclisti devono dare la precedenza a tutti gli utenti non motorizzati dei sentieri, a meno che quest’ultimo non sia chiaramente riservato alle bici. I ciclisti che procedono in discesa devono dare precedenza a quelli che stanno salendo, a meno che il sentiero non sia chiaramente segnalato come senso unico e riservato alla discesa. Sforzatevi in modo che ogni sorpasso avvenga nella maniera più sicura e gentile possibile.

5 Non spaventare gli animali

Gli animali si spaventano facilmente per un approccio improvviso, un movimento improvviso o un forte rumore. Lascia loro sufficiente spazio e tempo per adattarsi alla tua presenza. Prestate particolare attenzione quando sorpassate i cavalli, se siete incerti chiedete indicazioni al fantino.

6 Pianifica le tue uscite

Conosci il tuo equipaggiamento, le tue abilità e l’area nella quale ti appresti a pedalare e preparati di conseguenza. Sforzati di essere autosufficiente: mantieni il tuo equipaggiamento in buono stato e porta sempre con te l’occorrente in caso di cambiamenti del meteo o di altre condizioni. Indossa sempre il casco ed i dispositivi di sicurezza adeguati (protezioni per la discesa ma anche luci e catarifrangenti se pedali di notte).

Attrezzatura

Bici Trail - All Mountain - Enduro, consigliata full suspension (almeno 140mm)

Casco - Ginocchiere - Paraschiena o Zaino Paraschiena - Guanti 

Cartina - GPS - Cellulare - K/Way - Kit Attrezzi e riparazione per foratura

Acqua - Snack

portare tutto il necessario per un itinerario in autosufficienza

Ulteriori informazioni e link

www.dolomitipaganellabike.com

www.visitdolomitipaganella.it

Prenotazione tour accompagnati: info@dolomitipaganellabike.com (+39 342 7082095)

Partenza

Santel (1026 m)
Coordinate:
Geografico
46.176928 N 11.053484 E
UTM
32T 658497 5115755

Arrivo

Santel

Percorso

Patendo da Santel dirigetevi verso l'Hotel Santellina e inoltratevi lungo la strada forestale che si inerpica a sinistra alle spalle dell'edificio. Cominciate la dura salita sterrata con tratti cementati continuando a pedalare per circa 20 minuti fino a quando le pendenze non diventeranno più dolci trasformandosi in un lungo falsopiano. Alla fine di questo pezzo incontrerete un bivio, svoltate a sinistra su un breve tratto di sentiero che vi porterà direttamente a "Malga Brenzi". Proseguite sulla forestale tenendo la malga alle vostre spalle, al prossimo bivio svoltate a destra e, passata una sbarra verde, continuate a pedalare sulla strada sterrata in direzione "Monte Corno". Dopo circa 5 minuti in leggera salita comincerà una discesa che terminerà bruscamente, controllate sulla vostra sinistra e noterete l'inizio di un trail che vi porterà sulla dorsale del "Monte Corno". Il primo pezzo di sentiero presenta diversi saliscendi e passaggi a velocità ridotta, oltrepassata la cima (non fatevi scappare i due punti panoramici su Val di Non e Piana Rotaliana) le pendenze e le difficoltà inizieranno ad aumentare e vi troverete in poco tempo nei pressi dell'abitato di Spormaggiore. Il sentiero terminerà su una nuova strada forestale, percorretela tenendo la sinistra e, una volta affrontato un breve tratto di salita, girate a destra su un altro trail molto scorrevole che in pochi minuti vi porterà alle porte del Parco Faunistico. A questo punto potete decidere di visitare il parco, passandoci attraverso e sfruttando l'uscita sull'altro lato, o bypassarlo, deviando sulla ripida salita del "sentiero Lupo". Le due strade si congiungeranno poco dopo portandovi direttamente alle porte di Castel Belfort. Da qui continuate per un breve tratto (600m) lungo la SS421 e poi svoltate a sinistra, prima su strada agricola e poi, sempre tenendo la sinistra, sulla strada provinciale che collega Cavedago a Santel.

Mezzi pubblici

da Trento:
- Autobus extraurbano numero 611 (Trento -Mezzolombardo - Fai della Paganella - Andalo - Molveno)

-Treno "Trento - Malè" (Trento - Mezzolombardo) + autobus extraurbano numero 611 (Mezzolombardo - Fai della Paganella - Andalo - Molveno)

Come arrivare

Da Nord:

Sull' autostrada A22 prendiamo l'uscita "San Michele all'Adige" seguiamo la strada statale SS43 fino all'uscita dal paese di Mezzolomardo, poi seguiamo la strada provinciale SP64 in direzione "Altopiano della Paganella". (Fai della Paganella-Andalo-Molveno)

Da Sud:

Sull'autostrada A22 prendiamo l'uscita "Trento Nord", e seguiamo la strada statale in direzione Val di Non fino all'abitato di Mezzolombardo, superata la galleria usciamo a destra in direzione "Altopiano della Paganella" (Fai della Paganella-Andalo-Molveno)

Dove parcheggiare

-Fai della Paganella:

In località "Santel", di fronte agli impianti di risalita, ampio parcheggio gratuito.

 

-Andalo:

In prossimità degli impianti di risalita, ampio parcheggio gratuito.

 

-Molveno:

In prossimità degli impianti di risalita, medio parcheggio a pagamento.

In prossimità del Lido di Molveno, ampio parcheggio.

Arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta

Mappe e cartine consigliate

Cartina Ufficiale DPB 1:25000 disponibile in APT, presso le biglietterie degli impianti di risalita e presso i punti di noleggio bici.

Community

 Commenti
 Segnalazioni
Pubblicare
  Indietro
Segna un punto sulla mappa
(Clicca sulla mappa)
oppure
suggerimento:
Il punto puó essere spostato direttamente sulla mappa
Cancella X
Modifica
Annulla X
Modifica
modifica il punto sulla mappa
Video
*Campo obbligatorio
Pubblicare
Si prega di inserire un titolo
Prego inserire una descrizione.
Visualizza di più

Non risultano segnalazioni
Difficoltà
S4 difficile
Lunghezza
13,1 km
Durata
3:00 h.
Salita
680 m
Discesa
680 m
Tappa (punti di partenza differente dal punto di arrivo) Itinerario circolare Panoramico Interesse faunistico

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.