Stampa/PDF
GPX
Aggiungi ai preferiti
 Condividi
Mountain bike

812 "Ude's trail"

(1) Mountain bike • Altopiano della Paganella
  • Negozio Danger Zone alla partenza impianti di Molveno.
    / Negozio Danger Zone alla partenza impianti di Molveno.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Telecabina Molveno-Pradel.
    / Telecabina Molveno-Pradel.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Panorama dalla terrazza del Pradel.
    / Panorama dalla terrazza del Pradel.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Panorama dalla terrazza della
    / Panorama dalla terrazza della "Montanara".
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Prima strada forestale.
    / Prima strada forestale.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Ingresso del canalone.
    / Ingresso del canalone.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Trail Flow.
    / Trail Flow.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Trail Folw.
    / Trail Folw.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Ex Vivaio forestale.
    / Ex Vivaio forestale.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Seconda strada forestale.
    / Seconda strada forestale.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Secondo Trail Flow.
    / Secondo Trail Flow.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Curve e controcurve.
    / Curve e controcurve.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Curve e controcurve.
    / Curve e controcurve.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Salto del canale.
    / Salto del canale.
    Foto: APT Dolomiti Paganella
  • Loc. Priori (Tana dell'Ermellino).
    / Loc. Priori (Tana dell'Ermellino).
    Foto: APT Dolomiti Paganella
Cartina / 812 "Ude's trail"
1000 1200 1400 1600 m km 2 4 6 8 10 LA MONTANARA

Rifugio "La Montanara" - loc. Fontanella - 352 - Ex Vivaio -  Pian della Lipa - Priori (Tana dell'Ermellino) - Andalo
difficile
8,8 km
1:30 h.
290 m
750 m
Mostra tutti i dettagli
Trail Enduro che riprende gran parte dello Stage 1 dell' EES 2015.  Dal rifugio "Montanara" si scende in direzione dell' ex Vivaio attraverso un trail, inizialmente tecnico, poi via via sempre più flow. Poi si risale dal Vivaio per un secondo tratto molto scorrevole fino ad arrivare in località Priori (Tana dell'Ermellino). Il punto di partenza si raggiunge attraverso gli impianti di risalita "telecabina Molveno-Pradel" e seggiovia "Pradel-Montanara". E' un itinerario adatto a riders esperti ma può essere affrontato (SOLO LA SECONDA PARTE) anche da principianti accompagnati da una guida DPB.

Consiglio dell'autore

Percorso adatto a riders esperti, tuttavia, sotto la supervisione di una guida DPB ed esclusivamente sulla seconda parte (Dall'ex Vivaio fino a loc. Priori), può essere affrontato anche da riders alle prime armi con una buona predisposizione.

Attenzione agli orari degli impianti di risalita.

L'ex vivaio forestale è un punto ideale per una sosta rilassante.

Il rifugio "La Montanara" e il ristorante "La tana dell'Ermellino" sono luoghi ideali per un pranzo tipico o per una breve sosta per recuperare le energie.

Al "Pradel" e di fronte al rifugio "La Montanara" sono presenti 2 punti panoramici veramente suggestivi.

Lungo il percorso sono presenti 2 fontanelle per rifornirsi di acqua: la prima all'ex Vivaio mentre la seconda alla Tana dell'Ermellino.

 

outdooractive.com User
Autore
Ezio Cattani
Ultimo aggiornamento: 27.12.2016

Difficoltà difficile
Tecnica S3,
Condizione
Emozione
Paesaggio
Altitudine
1518 m
1007 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Singletrail/Freeride

Possibilitá di ristoro


Consigli per la sicurezza

Percorso riservato ad Esperti.

Regolamento DPB:  http://www.dolomitipaganellabike.com/trentino/it/noi/regolamento

1 Percorri sentieri aperti

Rispetta il sentiero ed i divieti di accesso. Informati presso i proprietari dei terreni o le istituzioni se hai dei dubbi sui motivi del divieto e sullo stato del sentiero. Rispetta la proprietà privata. Se necessario richiedi i permessi necessari ad accedere ai sentieri.

2 Non lasciare tracce

Rispettate il territorio. I sentieri bagnati e fangosi sono più vulnerabili di quelli asciutti. Considera altre opzioni di uscita in bici quando il terreno è molle. Resta sui sentieri esistenti e non crearne di nuovo. Non prendere scorciatoie tagliando le curve. Porta via con te gli eventuali rifiuti.

3 Guida con prudenza

Un attimo di distrazione può mettere in pericolo sia te stesso che gli altri. Rispetta i limiti di velocità e guida in modo da avere sempre il controllo della bicicletta.

4 Dai la precedenza correttamente

Fai in modo che gli altri fruitori dei sentieri sappiano che li stai per sorpassare grazie ad un saluto amichevole o all’utilizzo del campanello. Presumete sempre che possa esserci qualcuno dietro ad una curva. I ciclisti devono dare la precedenza a tutti gli utenti non motorizzati dei sentieri, a meno che quest’ultimo non sia chiaramente riservato alle bici. I ciclisti che procedono in discesa devono dare precedenza a quelli che stanno salendo, a meno che il sentiero non sia chiaramente segnalato come senso unico e riservato alla discesa. Sforzatevi in modo che ogni sorpasso avvenga nella maniera più sicura e gentile possibile.

5 Non spaventare gli animali

Gli animali si spaventano facilmente per un approccio improvviso, un movimento improvviso o un forte rumore. Lascia loro sufficiente spazio e tempo per adattarsi alla tua presenza. Prestate particolare attenzione quando sorpassate i cavalli, se siete incerti chiedete indicazioni al fantino.

6 Pianifica le tue uscite

Conosci il tuo equipaggiamento, le tue abilità e l’area nella quale ti appresti a pedalare e preparati di conseguenza. Sforzati di essere autosufficiente: mantieni il tuo equipaggiamento in buono stato e porta sempre con te l’occorrente in caso di cambiamenti del meteo o di altre condizioni. Indossa sempre il casco ed i dispositivi di sicurezza adeguati (protezioni per la discesa ma anche luci e catarifrangenti se pedali di notte).


Attrezzatura

Bici Trail - All Mountain - Enduro, consigliata full suspension (almeno 140mm)

Casco - Ginocchiere - Paraschiena o Zaino Paraschiena - Guanti 

Cartina - GPS - Cellulare - K/Way - Kit Attrezzi e riparazione per foratura

Acqua - Snack

portare tutto il necessario per un itinerario in autosufficienza


Ulteriori informazioni e link

Partenza

Rifugio "La Montanara" (1513 m)
Coordinate:
Geogr. 46.156403 N 10.955118 E
UTM 32T 650961 5113283

Arrivo

Andalo

Percorso

Partendo dal parcheggio della Telecabina di Molveno, salite velocemente con l'impianto fino al Pradel, da qui proseguite con la seggiovia fino al rifugio "La Montanara". Arrivati in cima a quota 1530m, alle spalle dell'arrivo della seggiovia, inizia il percorso "Ude's Trail". Proseguite lungo la strada superando il rifugio "La Montanara" e fermandovi ad ammirare il maestoso paesaggio delle Dolomiti di Brenta dalla terrazza panoramica, arrivati subito ad un bivio svoltate a destra verso valle seguendo le indicazioni e percorrendo un pezzo di strada trattorabile. Tenete la sinistra ed inoltratevi su un breve ma divertente sentiero che terminerà incrociando improvvisamente una strada forestale. Portatevi sulla forestale seguendola verso sinistra e superando una sbarra verde, proseguite per circa 1 km in saliscendi fino ad arrivare ad un abbeveratoio: da qui parte il trail vero e proprio. Lasciate la vasca d'acqua alla vostra sinistra buttandovi in discesa sul sentiero che parte verso valle alla vostra destra, sarà una prima parte di discesa abbastanza tecnica con tratti rocciosi e qualche radice scivolosa. Proseguite nel canalone all'ombra fino a quando il terreno non comincerà a farsi più pulito e compatto, a questo punto sarà il momento di svoltare bruscamente a sinistra e di affrontare un tratto di sentiero in saliscendi in contropendenza che rappresenta l'ultima difficoltà prima di diversi minuti di puro godimento. Continuate a seguire il trail tenendo sempre la sinistra, il fondo diventerà sempre più scorrevole e le velocità continueranno ad aumentare in un susseguirsi di curve e rettilinei. Arriverete su un tratto in piano che terminerà con un bivio, seguite l'indicazione prendendo il sentiero dritto di fronte a voi e, dopo l'ultimo pezzo guidato che si incrocerà con una strada sterrata, in un attimo sarete all'ex Vivaio forestale. Da qui, seguendo sempre le indicazioni, girate a sinistra pedalando su una strada forestale bianca per circa 20 minuti. Seguite sempre il percorso principale fino ad arrivare ad un secco tornante a sinistra, a questo punto evitate di proseguire e girate a destra su un tratto di forestale in piano apparentemente senza uscita. Arrivati alla fine della strada sulla vostra destra inizia la seconda parte del trail che, sviluppandosi tutto all'interno del bosco su terreno pulito e compatto, vi accompagnerà fino alla Tana dell'Ermellino alternando tratti flow molto veloci a pezzi più guidati. Il sentierò incrocerà più volte una strada forestale, tenete sempre la destra agli incroci. Una volta arrivati in loc. Priori (Tana dell'Ermellino), tenete sempre la destra seguendo il percorso ciclo-pedonale che riporta ad Andalo costeggiando il lago.

Mezzi pubblici:

da Trento:
- Autobus extraurbano numero 611 (Trento -Mezzolombardo - Fai della Paganella - Andalo - Molveno)

-Treno "Trento - Malè" (Trento - Mezzolombardo) + autobus extraurbano numero 611 (Mezzolombardo - Fai della Paganella - Andalo - Molveno)

Come arrivare:

Da Nord:

Sull' autostrada A22 prendiamo l'uscita "San Michele all'Adige" seguiamo la strada statale SS43 fino all'uscita dal paese di Mezzolomardo, poi seguiamo la strada provinciale SP64 in direzione "Altopiano della Paganella". (Fai della Paganella-Andalo-Molveno)

Da Sud:

Sull'autostrada A22 prendiamo l'uscita "Trento Nord", e seguiamo la strada statale in direzione Val di Non fino all'abitato di Mezzolombardo, superata la galleria usciamo a destra in direzione "Altopiano della Paganella" (Fai della Paganella-Andalo-Molveno)

Dove parcheggiare:

-Fai della Paganella:

In località "Santel", di fronte agli impianti di risalita, ampio parcheggio gratuito.

 

-Andalo:

In prossimità degli impianti di risalita, ampio parcheggio gratuito.

 

-Molveno:

In prossimità degli impianti di risalita, medio parcheggio a pagamento.

In prossimità del Lido di Molveno, ampio parcheggio.


Arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta

Mappe e cartine consigliate

Cartina Ufficiale DPB 1:25000 disponibile in APT, presso le biglietterie degli impianti di risalita e presso i punti di noleggio bici.
Libri & cartine

Community


 Commenti
 Segnalazioni
Pubblicare
  Indietro
Segna un punto sulla mappa
(Clicca sulla mappa)
oppure
suggerimento:
Il punto puó essere spostato direttamente sulla mappa
Cancella X
Modifica
Annulla X
Modifica
modifica il punto sulla mappa
Video
*Campo obbligatorio
Pubblicare
Si prega di inserire un titolo
Prego inserire una descrizione.
Guenter Frank
08.08.2017
Schöne Tour, oben ein tolles Panorama mit bis an die 3000 dern, und ein Blick auf den LagoMolveno. Die ca. erste Häfte ist jetzt nicht unbedings für blutige Anfänger, da sollte man schon mal wo vorher gefahren sein. Es folgt ein Ansieg, dann gehts nochmal runter, - ACHTUNG, hier glatte Steine im Wald mit sehr seifiger Oberfläche nach Regen, dann fast nicht mehr fahrbar... Der zweite Teil ist dann sehr flowig weicher Waldboden, da eher auch für Anfänger geeignet. Insgesamt tarumhaft, - ist man dort im Wald alleine kann man sich gut vorstellen, dass hier Bären Zuhause sind...
Recensione
realizzato il
02.08.2017
Aussicht Berg
Aussicht Berg
Foto: Guenter Frank, Community
Unterwegs unterer Teil
Unterwegs unterer Teil
Foto: Guenter Frank, Community
Foto: Guenter Frank, Community
Foto: Guenter Frank, Community
Einstieg oberer Teil
Einstieg oberer Teil
Foto: Guenter Frank, Community
oberer Teil
oberer Teil
Foto: Guenter Frank, Community

Visualizza di più

Non risultano segnalazioni
Difficoltà S3 difficile
Lunghezza 8,8 km
Durata 1:30 h.
Salita 290 m
Discesa 750 m

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.