Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Mountain bike

Destra Adige Tour | 1900

Mountain bike · Rovereto, Vallagarina, Altopiano di Brentonico
Responsabile del contenuto
APT Rovereto e Vallagarina Partner verificato  Explorers Choice 
  • Paesaggio di Nomi
    / Paesaggio di Nomi
    Foto: Flavio Faganello, APT Rovereto e Vallagarina
  • / Ciclista con Monte Creino
    Foto: Tommaso Prugnola, APT Rovereto e Vallagarina
m 1400 1200 1000 800 600 400 200 -200 40 30 20 10 km
Itinerario panoramico tra boschi, borghi di montagna e campi terrazzati con vista sulla valle dell'Adige.
media
Lunghezza 48,4 km
8:43 h.
2.053 m
2.052 m
L'itinerario si snoda lungo le antiche vie di collegamento tra i centri abitati a media quota sulla Destra Adige in un territorio sempre vario: dal bosco naturale, alle coltivazioni terrazzate, ai caratteristici paesi di montagna.

Consiglio dell'autore

Percorso adatto anche alle E-mtb
Immagine del profilo di Apt Rovereto Vallagarina
Autore
Apt Rovereto Vallagarina
Ultimo aggiornamento: 11.03.2021
Difficoltà
media
Impegno fisico
Punto più alto
1.329 m
Punto più basso
177 m

Possibilitá di ristoro

Bicigrill - Nomi

Indicazioni sulla sicurezza

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Partenza

Bicigrill Nomi (179 m)
Coordinate:
DD
45.927489, 11.079034
DMS
45°55'39.0"N 11°04'44.5"E
UTM
32T 661193 5088092
w3w 
///rimasti.avuti.grafici

Arrivo

Itinerario ad anello

Direzioni da seguire

Dal punto di partenza il percorso attraversa l'abitato di Nomi iniziando subito una ripida salita che in breve porta sopra il paese, passando accanto ai rudei dell'antica fortezza. Da qui prosegue con una salita meno accentuata attraverso le campagne della zona di Servis, fino ad imboccare la strada forestale che si inoltra nel bosco. Saliti i primi due tornanti, prendere la strada sterrata con indicazione "Corzen", che, prima in discesa e poi in salita, giunge all'omonima località, e da qui in breve si immette sulla strada asfaltata in corrispondenza di un tornante. Proseguire in discesa fino al tronante successivo e quindi ritornare su sterrato seguendo le indicazioni per Piazzonelle. Superato un tratto all'interno del bosco, si giunge ad un ampio prato, costeggiato il quale il percorso prende a sinistra dirigendosi verso il piccolo torrente passando sotto una caratteristica abitazione un tempo adibita a mulino. Un successivo ripido tratto ci porta nella zona pianeggiante fino al centro dell'abitato di Castellano (presenza di bar, negozio alimentari e fontana). Dal tornante nei pressi della Chiesa scendere per circa 100m lungo la Strada Provinciale 20 e quindi imboccare a destra via Linar. Da qui il percorso scende verso le campagne per poi inoltrarsi nella valle del Rio Cavazzino (Val d'Agort), risalendo quindi sul versante opposo e proseguendo sempre in direzione Sud con una leggera pendenza fino all'abitato di Patone. Da qui la salita riprende per oltrepassare il paese e portarsi in direzione dei ruderi di Castel Corno, oltrepassati i quali, in un tratto misto di salita e discesa all'ombra del bosco si incontra la SP45 che con una ripida salita ci porta fino al Passo del Faè, dove si prende a destra per salire su strada sterrata verso la località Nagustello e quindi, dopo aver ripreso una strada asfaltata, verso Malga Somator (bar, ristorante). Proseguendo sempre su un tratto asfaltato si giunge in breve a Passo Bordala, nei pressi del quale si imbocca la strada sterrata pianeggiante poco lontano dall'albergo che in direzione Nord si inoltra nel bosco, per poi scendere con una serie di tornanti verso la località Sant'Antonio. Segue un veloce tratto di trasferimento su asfalto fino alla pittoresca località del Lago di Cei. Dopo il caratteristico giro attorno al lago, nei pressi del parco giochi posto lungo la strada principale, si imbocca il tratto sterrato verso la località Costole dove si giunge in corrispondenza del caratteristico capitello per poi prendere in discesa in direzione Nord Est su una caratteristica mulattiera che ci porta a Nord del Biotopo di Prà dall'Albi. Di nuovo su strada asfaltata, dopo alcuni tratti di ripida salita si arriva a Malga Cimana (bar, ristorante) e quindi ancora su sterrato attraverso un caratteristico bosco di faggi e larici si incontra di nuovo la strada asfaltata che con ripida discesa e diversi tornanti ritorna verso Servis e quindi, lungo il medesimo itinerario di salita, al torna al punto di partenza.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

Dall'uscita dell'autostrada A22 Rovereto Nord prendere in direzione Pomarolo - Trento. Proseguire fino al semaforo nei pressi di Nomi e qui svoltare a sinistra su Via Roma in direzione di Calliano - Besenello - Folgaria. Seguire le stesse indicazioni per Calliano - Besenello e, appena oltrepassato il ponte sull'Adige, entrare nel parcheggio del Bicigrill subito a sinistra.

Dove parcheggiare

Parcheggio nei pressi del Bicigrill di Nomi.

Coordinate

DD
45.927489, 11.079034
DMS
45°55'39.0"N 11°04'44.5"E
UTM
32T 661193 5088092
w3w 
///rimasti.avuti.grafici
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
media
Lunghezza
48,4 km
Durata
8:43 h.
Dislivello
2.053 m
Discesa
2.052 m

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
Mappe e sentieri
Durata : ore
Lunghezza  km
Dislivello  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio