Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Trekking Percorso consigliato

Giro del Monte Vignola

· 1 review · Trekking · Rovereto, Vallagarina, Altopiano di Brentonico
Responsabile del contenuto
APT Rovereto e Vallagarina Partner verificato  Explorers Choice 
  • Giro del Monte Vignola
    / Giro del Monte Vignola
    Foto: VisitTrentino, APT Rovereto e Vallagarina
  • / Giro del Monte Vignola
    Foto: VisitTrentino, APT Rovereto e Vallagarina
  • / Giro del Monte Vignola
    Foto: VisitTrentino, APT Rovereto e Vallagarina
  • / Giro del Monte Vignola
    Foto: VisitTrentino, APT Rovereto e Vallagarina
  • / Giro del Monte Vignola
    Foto: VisitTrentino, APT Rovereto e Vallagarina
  • / Giro del Monte Vignola
    Foto: VisitTrentino, APT Rovereto e Vallagarina
  • / Giro del Monte Vignola
    Foto: VisitTrentino, APT Rovereto e Vallagarina
  • / Giro del Monte Vignola
    Foto: VisitTrentino, APT Rovereto e Vallagarina
  • / Giro del Monte Vignola
    Foto: VisitTrentino, APT Rovereto e Vallagarina
  • / Giro del Monte Vignola
    Foto: VisitTrentino, APT Rovereto e Vallagarina
m 1500 1400 1300 12 10 8 6 4 2 km
facile
Lunghezza 13,8 km
3:00 h.
887 m
887 m

Viste dall’altipiano della Polsa, le cime del Corno della Paura e del Monte Vignola appaiono come insignificanti elevazioni di cresta. I loro alti e scoscesi versanti sud rivelano invece la loro imponenza e posizione di dominio su gran parte della Valle dell’Adige. Per questo motivo durante la Grande Guerra le cime vennero fortificate massicciamente, in modo da poter prevalere dall’alto sui movimenti delle truppe nemiche.

Le mulattiere ed i camminamenti che mettevano in comunicazione le cime, sono oggi utilizzabili per una suggestiva escursione dal sapore storico-culturale e dal grande interesse ambientale-paesaggistico. Questo bell’anello si rivela adatto anche ai ragazzi che hanno l’occasione (e lo svago) di scoprire un frammento di storia che ha segnato in modo decisivo il destino del Trentino e dell’Italia.

Immagine del profilo di VisitTrentino
Autore
VisitTrentino
Ultimo aggiornamento: 23.09.2020
Difficoltà
facile
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
1.541 m
Punto più basso
1.298 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

1) Preparate il vostro itinerario

2) Scegliete un percorso adatto alla vostra preparazione

3) Scegliete equipaggiamento e attrezzatura idonei

4) Consultate I bollettini nivometereologici

5) Partire da soli è più rischioso

6) Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro

7) Non esitate ad affidarvi ad un professionista

8) Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso

9) Non esitate a tornare sui vostri passi

10) In caso di incidente date l’allarme chiamando il numero breve 112

 

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Partenza

Polsa (1.298 m)
Coordinate:
DD
45.779422, 10.943478
DMS
45°46'45.9"N 10°56'36.5"E
UTM
32T 651084 5071377
w3w 
///ripassi.scorsi.acceso

Arrivo

Polsa

Direzioni da seguire

Dalla località La Polsa (1290m) si imbocca a sx la strada forestale in direzione della Malga Vignola. La bella strada forestale si alza in lieve pendenza e guadagna quota in modo costante fino a raggiungere la malga a quota 1440m.

Abbiamo già percorso un buon tratto di strada; circa 2 km. Si continua per la forestale e si raggiungono i “Ruderi” (1500m), resti ben conservati di caserme della Grande Guerra. Si continua oltre e si sopraggiunge ad una diramazione nei pressi di un monumento.

Si va a dx (ovest) e si inizia a percorrere la suggestiva stradina che si abbassa, rimanendo sul ciglio del ripidissimo versante sud, alla Bocca d’Ardole a quota 1387m. Questo tratto è molto panoramico in quanto si gode di una superlativa vista della sottostante Valle dell’Adige.

Dalla Bocca d’Ardole si continua dritti in direzione sud-ovest e si seguono le indicazioni del percorso 686 (Corno della Paura); la mulattiera inizia a salire e a superare alcune caratteristiche gallerie scavate nella roccia.

Al termine della bella e piacevole salita sulla mulattiera, si giunge al “valico” del Corno della Paura a 1470m.

Ora, con una netta svolta a sx, si sale per traccia alla vicina cima del Corno della Paura (1518m) dove si trovano le fortificazioni ed una bellissima tavola con panchine, adagiate su un terrazzo erboso particolarmente panoramico.

Seguendo il percorso effettuato in salita si ritorna alla Bocca d’Ardole.

Dalla Bocca d’Ardole si va a sx (nord) e si scende per una poco accennata traccia che cala nel verdissimo prato. Si raggiunge una forestale che transita per la bella Malga Susine (1330m), ideale punto di sosta dell’escursione. Continuando per la forestale si conclude il bell’anello ritornando al punto di partenza.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

La loc. Polsa si raggiunge salendo a Brentonico da Mori (Rovereto) attraverso la SP del Monte Baldo e quindi proseguendo sulla SP218 in direzione Polsa. Si lascia l’auto nell’ampio piazzale che si raggiunge al termine della strada asfaltata e dove si trova anche un bar ristorante.

Coordinate

DD
45.779422, 10.943478
DMS
45°46'45.9"N 10°56'36.5"E
UTM
32T 651084 5071377
w3w 
///ripassi.scorsi.acceso
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Attrezzatura

Attrezzatura per escursionismo

  • Scarpe da trekking o scarpe da avvicinamento robuste, comode e impermeabili
  • Abbigliamento multistrato traspirante
  • Calze da escursionismo
  • Zaino (telo copri zaino)
  • Protezione da sole, pioggia e vento (cappello, crema solare, giacca e pantaloni impermeabili e antivento)
  • Occhiali da sole
  • Bastoncini da trekking
  • Provviste sufficienti di cibo e acqua
  • Kit di primo soccorso + cerotti per vesciche
  • Sacco bivacco
  • Coperta termica
  • Lampada frontale
  • Coltellino tascabile
  • Fischietto
  • Cellulare
  • denaro contante
  • Dispositivi di navigazione /mappa e bussola
  • Informazioni di contatto per emergenza
  • Carta d'identità

Equipaggiamento per escursioni

  • Casco da arrampicata
  • Le indicazioni sull'equipaggiamento sono generate a seconda dell'attività selezionata. Servono solo come indicazione generale per aiutarti a individuare quello che dovresti portare con te.
  • For your safety, you should carefully read all instructions on how to properly use and maintain your equipment.
  • Please ensure that the equipment you bring complies with local laws and does not include restricted items.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

5,0
(1)
Daniele Tommasi
04.09.2019 · Community
Fatto oggi. Bel sentiero, facile e nello stesso tempo si può ammirare uno spettacolo inimmaginabile. consigliato
Visualizza di più
Quando hai fatto questo percorso? 04.09.2019
Foto: Daniele Tommasi, Community
Foto: Daniele Tommasi, Community
Foto: Daniele Tommasi, Community

Foto di altri utenti


Recensione
Difficoltà
facile
Lunghezza
13,8 km
Durata
3:00 h.
Dislivello
887 m
Discesa
887 m
Percorso ad anello

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
Mappe e sentieri
Durata : ore
Lunghezza  km
Dislivello  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio