Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Plugin
Fitness
Escursioni

Il giro del Sass de Putia dal Passo delle Erbe

Escursioni · Dolomiti Plan de Corones
Responsabile del contenuto
Brixen
  • /
    Foto: Brixen Tourismus, Brixen
Cartina / Il giro del Sass de Putia dal Passo delle Erbe
1950 2100 2250 2400 2550 m km 2 4 6 8 10 12 Peitlerscharte Gömajoch Gömahütte Fornella Hütte

12,9 km
4:15 h.
547 m
547 m

L’escursione circolare di media difficoltà intorno al Sass de Putia (Peitlerkofel), nel Parco Naturale Puez Odle, è una meta classica in un paesaggio incantevole. Su tutto il percorso si gode il panorama sulle vette dolomitiche e offre scorci da favola.

Consiglio dell'autore

Dalla Forcella di Putia escursionisti provetti, equipaggiati con attrezzatura da Via Ferrata, possono salire la via ferrata che porta al Sass de Putia

outdooractive.com User
Autore
Brixen Tourismus
Ultimo aggiornamento: 02.05.2019

Punto più alto
2359 m
Punto più basso
1966 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Possibilitá di ristoro

Gömahütte
Fornella Hütte

Start

parcheggio al Passo delle Erbe (1993 m)
Coordinate:
Geografico
46.674899, 11.814392
UTM
32T 715255 5172885

Arrivo

al punto di partenza

Percorso

Dall’ampio parcheggio al Passo delle Erbe (Würzjoch, 1.987 m), oppure dal Rifugio Ütia de Börz al Passo delle Erbe (2.006 m) si segue la forestale (segnavia n. 8 A) in dolce salita in direzione sud, fino a giungere alle malghe ai piedi del Sass de Putia. Al bivio presso la malga Munt de Fornella (2.080 m), all’inizio del Parco Naturale Puez Odle, si segue il comodo sentiero pianeggiante (segnavia n. 8 A) a destra fino a raggiungere un piano. Poi l’impervio sentiero sale in direzione sud, attraversando i ghiaioni ai piedi della montagna e dopo alcuni saliscendi si arriva al bivio con il sentiero, che faticosamente risale alla Forcella di Putia (Peitlerscharte, 2.361 m), il punto più alto dell’escursione. Dopo una meritata sosta su una panchina sulla Forcella, si scende per il ripido pendio erboso, seguendo il segnavia n. 4B, fino alla stradina sterrata contrassegnata con il n. 35. Questa stradina si dirige in direzione nord est e attraversando le malghe incontaminate si arriva alla “Ütia Vaciara (2.110 m) e si segue il sentiero che in leggera salita sbocca nella sella del “Göma Joch” a 2.111 m (punto panoramico). Qui il sentiero si snoda sul versante settentrionale del massiccio del Sass de Putia, seguendo verso sinistra i segnavia n. 8 B, attraversando il fitto bosco alpino, fino a giungere alla stradina sterrata che porta in direzione ovest al rifugio Göma (Ütia de Göma) a 2.030 m.

Il sentiero attraversa in leggera salita un bosco di pino cembro e esce sulla malga del rifugio Fornella (Ütia Munt de Fornella) a 2.080 m, dove si chiude l’anello di questa bellissima escursione. Il ritorno al parcheggio al Passo delle Erbe si svolge lungo lo stesso percorso dell’andata.

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.


Domanda e risposta

Fai la prima domanda

Hai dei dubbi? Scrivi la tua domanda e fatti aiutare dalla community!


Recensioni

Sei il primo

Condividi la tua esperienza!


Foto aggiuntive


Lunghezza
12,9 km
Durata
4:15 h.
Salita
547 m
Discesa
547 m
Itinerario circolare Panoramico Ristori lungo il percorso Adatto a famiglie e bambini

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.