Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Plugin
Fitness
Escursioni

Itinerario archeologico Val di Fosse - Malga Grub (A8)

Escursioni · Meranerland
Responsabile del contenuto
Schnals
  • Val di Fosse - Vista alla Malga Mitterkaser
    / Val di Fosse - Vista alla Malga Mitterkaser
    Foto: Verlag Athesia Tappeiner_by Alex Filz, Schnals
  • Vista alla L'Altissima e alla Cima Bianca
    / Vista alla L'Altissima e alla Cima Bianca
    Foto: Tourismusverein Schnalstal_Tanja Santer, Schnals
  • Vista alla Val di Fosse
    / Vista alla Val di Fosse
    Foto: Tourismusverein Schnalstal_Tanja Santer, Schnals
  • Malga Grub
    / Malga Grub
    Foto: Tourismusverein Schnalstal_Tanja Santer, Schnals
Cartina / Itinerario archeologico Val di Fosse - Malga Grub (A8)
2000 2500 3000 3500 m km 2 4 6 8 10 12

media
13,1 km
5:46 h.
1431 m
170 m

Escursione particolarmente bella e interessante attraverso la Val di Fosse, che fa parte del Parco Naturale Gruppo di Tessa. Si tratta del più grande parco naturale dell’Alto Adige e, con un pizzico di fortuna, è possibile avvistare alcuni delle diverse specie animali che ospita.

Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2894 m
Punto più basso
1595 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Percorso

Si risale la stretta Val di Fosse/Pfossental e si parcheggia l'auto nei pressi del maso Casera di Fuori / Vorderkaser (1693 m). Si prosegue a piedi lungo la strada sterrata che in costante ma non eccessiva salita ci porta alla Casera di Mezzo / Mitterkaser (1954 m), Rableid (2004 m), Maso Eishof(2071 m). 
 
Dal Maso Eishof, ricostruito dopo l'incendio del 1972, si prosegue per un tratto quasi piano e poi salendo i tornanti della via degli alpini si giunge presto nei pressi della malga Grub (2506 m) ove una stele ricorda il ritrovamento di manufatti in selce che testimoniano della presenza umana già oltre 8000 anni fa. Erano probabilmente cacciatori che d'estate si spingevano in alta quota, forse anche alla ricerca di minerali. Oggi la val di Fosse è compresa nel Parco Naturale di Tessa, il più esteso della provincia autonoma di Bolzano, ed il più ricco di specie animali. Dalla malga Grub transitavano fino a pochi anni fa quelle greggi che si spingevano oltre lo spartiacque per raggiungere i pascoli estivi di Obergurgl, attraverso il Gurglereisjoch (3152 m). Questa usanza (vedi scheda n. 7) è stata abbandonata per l'eccessiva pericolosità di questo percorso, testimoniata anche da antiche leggende. È possibile ora, come del resto in ogni momento, ritornare al punto di partenza, oppure decidere di proseguire verso il passo Eisjoch (2895 m) per raggiungere il rifugio Petrarca recentemente ricostruito. Il sentiero, sempre ben marcato, non presenta particolari difficoltà e giunti al valico il paesaggio è veramente spettacolare. Si può quindi decidere di scendere verso Pfelders: il primo tratto che porta alla malga Lazins (1858 m) è piuttosto ripido ed il sentiero è sempre quello dell'Alta Via di Merano, un itinerario circolare che in 5 giorni permette di girare tutto il gruppo di Tessa (n. 24). Dopo l'alpeggio si vede la frazione Zeppichl e quindi si giunge a Pfelders a 1622 m di quota. Piccolo paese di montagna che conserva ancora diversi edifici di un certo interesse.

Come arrivare

Naturno - Senales - Val di Fosse

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.


Domanda e risposta

Fai la prima domanda

Hai dei dubbi? Scrivi la tua domanda e fatti aiutare dalla community!


Recensioni

Sei il primo

Condividi la tua esperienza!


Foto aggiuntive


Difficoltà
media
Lunghezza
13,1 km
Durata
5:46 h.
Salita
1431 m
Discesa
170 m

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.