Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Plugin
Fitness
Sentiero alpinistico

Escursione sul l'Orecchia di Lepre

Sentiero alpinistico · Val Venosta
Responsabile del contenuto
Latsch-Martell mit Goldrain Partner verificato 
  • Orrecchia di Lepre
    / Orrecchia di Lepre
    Foto: Berglouter.com, Martell Südtirol
  • Orrecchia di Lepre
    / Orrecchia di Lepre
    Foto: Berglouter.com, Martell Südtirol
  • Orrecchia di Lepre
    / Orrecchia di Lepre
    Foto: Berglouter.com, Martell Südtirol
Cartina / Escursione sul l'Orecchia di Lepre
2000 2500 3000 3500 4000 m km 2 4 6 8 10 12 14 16 18

difficile
18,8 km
6:30 h.
2091 m
2091 m

L'Orecchia di Lepre è la più orientale delle vette del gruppo Ortles che superano i tremila metri. L'itinerario è quello oggi più battuto, che si snoda in quota tra i due ghiacciai; il tracciato, percorribile in estate, non presenta ghiaccio ed è ben visibile, ma è comunque consigliato agli alpinisti più esperti: è presente infatti un breve passaggio in roccia che richiede passo sicuro e assenza di vertigini. Lungo la strada si osservano i resti dello Jochwaal di Tarres, il sistema di canali con cui un tempo l'acqua veniva trasportata dal versante della Val d'Ultimo a quello della Val Venosta.{MQ}

 

Difficoltà
difficile
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
0 m
Punto più basso
1935 m

Percorso

L'escursione parte dalla malga di Tarres, posto di ristoro, raggiungibile con la seggiovia oppure a piedi. Il sentiero prosegue in direzione della nuova malga Pracupola (posto di ristoro), seguendo il segnavia n. 11; al bivio si prende a sinistra seguendo inizialmente il segnavia n. 11B e, dopo poco, il segnavia n. 11A, che attraversa una ripida valletta ai piedi della cresta nord-orientale (Passo di Laces, a 2.507 metri di altitudine). Il crinale si stringe e, aiutandosi in alcuni passaggi con le mani, si arriva ai 3.000 metri della Cresta Azzurra e, seguendo il tracciato n. 2, si arriva in breve ma ripida salita passando alcuni ometti di pietra che segnalano l'inizio dell'ultimo tratto fino alla vetta, quasi in piano. Dalla cima, a 3.257 metri di altitudine, la vista spazia sulle montagne circostanti. Per il ritorno si percorre a ritroso lo stesso itinerario dell'andata.{MQ}La seggiovia che porta alla malga di Tarres è in funzione da metà maggio a fine ottobre.{MQ}Orari di apertura:{MQ}lunedì, martedì, giovedì, venerdì, sabato dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 18.{MQ}Mercoledì e domenica (speciale scalatori) l'apertura è anticipata: dalle 7 alle 12.30 e dalle 14 alle 18.

Come arrivare

Da Laces, un paese nella Val Venosta, a Tarres e fino alla stazione di valle della seggiovia Malga di Tarres.

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.


Domanda e risposta

Fai la prima domanda

Hai dei dubbi? Scrivi la tua domanda e fatti aiutare dalla community!


Recensioni

Sei il primo

Condividi la tua esperienza!


Foto aggiuntive


Difficoltà
difficile
Lunghezza
18,8 km
Durata
6:30 h.
Salita
2091 m
Discesa
2091 m

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.