LogoAlto Adige... da vivere!
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Sentiero escursionistico Tappa 7

Dolomites World Heritage Geotrail II – 7a tappa: da Armentarola a Pederü- 7a tappa: da Armentarola a Pederü

Sentiero escursionistico · Alta Badia Dolomiti
Responsabile del contenuto
St. Vigil in Enneberg
  • Fanes
    / Fanes
    Foto: Christjan Ladurner, St. Vigil in Enneberg
  • Etappe
    / Etappe
    Foto: Etappe, St. Vigil in Enneberg
m 2200 2000 1800 1600 1400 16 14 12 10 8 6 4 2 km
media
Lunghezza 16,7 km
5:02 h.
707 m
779 m

La settima tappa del Dolomites World Heritage Geotrail II attraversa l’altopiano di Fanes tra spettacolari e imponenti pieghe, testimonianza di quando le Dolomiti, facenti parte del margine continentale africano, furono traslate 3000km verso nord e si andarono a scontrare con le rocce del margine europeo.

Scopri di più: https://www.dolomitiunesco.info/attivita/dolomites-world-heritage-geotrail/

Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2.170 m
Punto più basso
1.543 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Partenza

Coordinate:
DD
46.560936, 11.954190
DMS
46°33'39.4"N 11°57'15.1"E
UTM
32T 726422 5160614
w3w 
///magra.vasetto.sicura

Direzioni da seguire

Di fronte all’Hotel Valparol-Eisenöfen di Armentarola sono visibili i cartelli che indicano la direzione (Capanna Alpina – via n° 11). Costeggiando il sentiero, si attraversa il letto del fiume in corrispondenza del ponte e poco dopo la strada principale. Sempre seguendo le indicazioni per la Capanna Alpina (via n° 11), si sale lungo la riva orografica sinistra del ruscello, sino a raggiungere la strada sterrata poco sotto il rifugio. Superando la Capanna Alpina (svariati cartelli), si prosegue in direzione Col de Locia (cartello, via n° 11). La strada, in parte anche molto ripida, sale attraverso le boscaglie di pino mugo. Nella parte superiore sono stati realizzati dei comodi gradini, muniti di ringhiera e anche di un paio di funi, che conducono al passaggio Col de Locia. Seguendo i cartelli per Gran Fanes, si continua sulla via n° 11, salendo dolcemente al Passo Tadega. Attraverso i pascoli, si raggiunge senza troppa fatica Malga Gran Fanes (GEOSTOP N). Al bivio, subito dopo la malga, si tiene la sinistra (via n° 11). Una breve salita conduce lungo la vecchia strada militare al Lago di Limo. Si prosegue sino al Passo Limo (GEOSTOP O), dopo il quale inizia la discesa verso il Rifugio Fanes. Da qui, in parte su una strada sterrata, in parte lungo un sentiero, si giunge a Pederü.

 

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

Con i mezzi pubblici: Prendere la linea degli autobus 460 (Brunico-Corvara) fino a La Villa, da qui si cambia linea prendendo il 465 per Sciaré.

Con la macchina:Autostrada del Brennero (A22) fino all'uscita Bressanone/Val Pusteria, proseguendo per la statale SS49-E66. Girando a San Lorenzo di Sebato a destra per la Val Badia SS224 fino a La Villa e poi passando per San Cassiano proseguendo in direzione Passo Falzarego. 

Coordinate

DD
46.560936, 11.954190
DMS
46°33'39.4"N 11°57'15.1"E
UTM
32T 726422 5160614
w3w 
///magra.vasetto.sicura
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
media
Lunghezza
16,7 km
Durata
5:02 h.
Dislivello
707 m
Discesa
779 m

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
Mappe e sentieri
Durata : ore
Lunghezza  km
Dislivello  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio