Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Embedding
Fitness
Sentiero turistico

Giro dei Laghi di Sopranes

Sentiero turistico · Meranerland
Responsabile del contenuto
Algund
  • Laghi di Sopranes
    / Laghi di Sopranes
    Foto: Daniela Prossliner, Algund
Mappa / Giro dei Laghi di Sopranes
m 3000 2800 2600 2400 2200 2000 1800 1600 1400 1200 12 10 8 6 4 2 km

difficile
12,8 km
4:51 h.
1274 m
1274 m
I laghi alpini più belli dell'Alto Adige sono situati così alti, che spesso anche nei mesi estivi si trova ancora la neve alle rive dell'acqua. Inoltre il gruppo lacustro di Sopranes, nell'ovest del Gruppo di Tessa, è il più grande in tutta l'Alto Adige. Comprende, tra l’altro, il Lago Lungo, uno dei laghi maggiori della regione con 1 km di lunghezza e quasi 300 m di larghezza. I bacini dei laghi sono stati formati tra i 2117 m e i 2598 m dai ghiacchiai. Il Gruppo di Tessa e i Laghi di Sopranes sono, nonche la loro vicinanza alla città di Merano, una zona isolata e remota. Il Passo di Sopranes al di sopra dei laghi è un antico attraversamento, che fu già usato nell'età delle pietre. Alla Malga Oberkaser, nei pressi dei Laghetti Kaser e Pfitscher, ci furono bruciati dei sarifici 3000 anni fa. Per i nostri antenati il contatto con le forze divine sembra essere stato neccessario, per influenzare e guidarei segreti imperscrutabili dell'umanità. Così il fare sacrifici ha fatto già da sempre parte dei riti divini. L'area sacrificale sono luoghi culturali, che si trovano sotto cielo aperto, che si distinguono dalla grandezza e dal periodo di uso. . I sacrifici sono antichi rituali, per entrare in contatto con le forze divine, perciò si ha bruciato spesso i sacrifici. Il fuoco aveva un effetto purificante grazie al quale il sacrificio poteva raggiungere un sfera superiore. In queste aree sacrificiali si trovano spesso gli ossi degli animali sacrificati.

Difficoltà
difficile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2486 m
Punto più basso
1517 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Direzioni da seguire

Partendo dal Rifugio Leiter passeggiate fino al Rifugio del Valico sul sentiero n° 24, lí svoltate a destra e iniziate la ripida salita che porta al Valico (2441 m), solo per quelli che non soffrono di vertigini, dalla forcella, svoltando a sinistra, si passa sopra il Lago Lungo (2 km) fino al Lago Verde, da lì scendete nella Valle di Sopranes sul sentiero n° 6 fino alla Casera superiore (2131 m; aperta d'estate). Poi si prosegue a destra sull sentiero n° 25 passando per i Laghi di Casera e Vizze e salite fino al Karjoch 2230 m (Taufenscharte). Proseguite su una discesa ripida e piena di curve fino al Rifugio Leiter. Potete percorrere il giro anche al contrario.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

Attraverso la Valle dell'Adige, prendere l'autostrada MeBo fino all'uscita di Lagundo e seguire fino a Plars di Mezzo.
Proveniente dalla Val Venosta, Lagundo è poco prima di Merano.

Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.


Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere qualcosa?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
difficile
Lunghezza
12,8 km
Durata
4:51h.
Dislivello
1274 m
Discesa
1274 m

Statistiche

  • Contenuti
  • Crea nuovo punto
  • Show images Nascondi foto
: ore
 km
 mt
 mt
 mt
 mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio