LogoAlto Adige... da vivere!
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Sentiero turistico

Il sentiero „Adolf-Munkelweg“ sotto le cime delle Odle in Val di Funes

Sentiero turistico · Valle Isarco/Alto Adige· Chiuso
Responsabile del contenuto
Brixen
  • Sentiero Adolf Munkel
    / Sentiero Adolf Munkel
    Foto: IDM Südtirol Alex Moling, Brixen
  • Sentiereo Munkelweg
    / Sentiereo Munkelweg
    Foto: IDM Südtirol_Wild Zoo Entertainment, Brixen
m 2000 1900 1800 1700 1600 8 6 4 2 km
Chiuso
facile
Lunghezza 9,1 km
2:48 h.
433 m
433 m
2.046 m
1.657 m
Il bellissimo itinerario del “Adolf-Munkelweg”, che costeggia il versante settentrionale delle Odle, ai piedi delle imponenti pareti nord della Furchetta e del Sass Rigais, caratterizzato dai suoi fitti boschi di Pino Cembro e paesaggi alpini, da malghe e rifugi inseriti nella riserva della biosfera del Parco Naturale Puez Odle.
Difficoltà
facile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2.046 m
Punto più basso
1.657 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Partenza

Coordinate:
DD
46.635776, 11.766043
DMS
46°38'08.8"N 11°45'57.8"E
UTM
32T 711710 5168407
w3w 
///nutrita.vincita.apericena

Direzioni da seguire

Nella testata della Val di Funes, al parcheggio presso la Malga Zannes (1.680 m), si segue il percorso contrassegnato “Sentiero Natura”, oltrepassando l’albergo Sass Rigais (1.689 m) e il punto di ristoro “Zanser Schwaige”. In dolce salita il sentiero (segnavia n. 32) costeggia il rio San Zenon (Tschantschenon) e si innesta nella stradina forestale che collega la Malga Zannes con la malga Gampen. Poi si segue la stradina a destra, si attraversa un ponte e si sale a sinistra, seguendo il segnavia Sentiero Adolf Munkel (n. 35). Il sentiero panoramico è stato tracciato dalla sezione di Dresda del DÖAV (Deutscher und Österreichischer Alpenverein) nel 1905 e intitolato al suo presidente Adolf Munkel.Il sentiero risale nel bosco, raggiunge alcuni spiazzi e percorre l’orlo del bosco ai piedi delle pareti nord di Furchetta (3.025 m), Sass Rigais (3.025 m), Sass de Mesdi (2.762 m) e della grande e piccola Fermeda (2.873 m e 2.640 m). Presto si raggiunge un bivio, dove si prende il sentiero a destra per la “Gschnagenhardtalm/Geisleralm”. Il sentiero oltrepassa un crinale e camminando su un bellissimo prato si scende fino al rifugio Gschnagenhardtalm (2.006 m) e al rifugio Geisleralm (1.996 m).

Il percorso di ritorno si svolge sotto il parco giochi del rifugio Geisleralm, seguendo il segnavia con l’indicazione “n. 36 Duslerhütte – Zans”. Il sentiero si dirige in leggera discesa verso la malga “Dusleralm” a 1.782 m e in seguito verso un bivio, dove si gira a destra e si prosegue su un sentiero pianeggiante che poi si innesta in una stradina forestale che porta quasi in piano al parcheggio della Malga Zannes.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Coordinate

DD
46.635776, 11.766043
DMS
46°38'08.8"N 11°45'57.8"E
UTM
32T 711710 5168407
w3w 
///nutrita.vincita.apericena
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Stato
Chiuso
Difficoltà
facile
Lunghezza
9,1 km
Durata
2:48 h.
Salita
433 m
Discesa
433 m
Punto più alto
2.046 m
Punto più basso
1.657 m
Adatto a famiglie e bambini

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
Mappe e sentieri
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio