LogoAlto Adige... da vivere!
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Sentiero turistico

La passeggiata nel verde della città di Bressanone

Sentiero turistico · Valle Isarco/Alto Adige
Responsabile del contenuto
Brixen
  • /
    Foto: Brixen Tourismus, Brixen
Mappa / La passeggiata nel verde della città di Bressanone
m 560 555 550 4,0 3,5 3,0 2,5 2,0 1,5 1,0 0,5 km
Lunghezza 4,2 km
1:00 h.
11 m
12 m
563 m
553 m
Sul percorso della passeggiata "verde" si scoprono le più belle aree verdi pubbliche di Bressanone. L’itinerario pianeggiante tocca angoli nascosti e offre scorci incantevoli su edifici storici della città più antica del Tirolo. La passeggiata dà la possibilità di apprezzare in gran tranquillità la bellezza dell’antica sede vescovile.

Consiglio dell'autore

Il Museo della Farmacia in Via Ponte dell’Aquila merita una visita.
Immagine del profilo di Brixen Tourismus
Autore
Brixen Tourismus
Ultimo aggiornamento: 02.05.2019
Punto più alto
563 m
Punto più basso
553 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Partenza

Giardino dei Signori, Bressanone (561 m)
Coordinate:
DD
46.715283, 11.655099
DMS
46°42'55.0"N 11°39'18.4"E
UTM
32T 702921 5176949
w3w 
///sarò.nemiche.batterò

Arrivo

al punto di partenza

Direzioni da seguire

La passeggiata inizia al Giardino dei Signori (561 m), il cosiddetto “Herrengarten”, che si trova vicino al Palazzo Vescovile, l'ex sede dei principi vescovi di Bressanone. Dal giardino il percorso circolare passa per Via Vescovado (Hofburggasse) e la “Colonna del Millennio”, che ricorda la nascita della città nell’anno 901, quando l’allora vescovo Zaccaria della diocesi di Sabiona, ricevette come regalo una grande tenuta agricola dall’allora re Ludovico IV il Fanciullo, l’ultimo dei Carolingi. Oltrepassando Piazza Duomo si arriva al Ponte Aquila e ci si dirige a destra nei giardini pubblici Rapp (Rappanlagen), il polmone verde della città episcopale. Il cuneo verde fu creato nel 1883, dopo la sistemazione della confluenza della Rienza nell’Isarco. Presero il nome da Franz von Rapp, in quell’epoca governatore del Tirolo. Da qui si arriva al ponte Widmann, collocato alla confluenza dei fiumi Isarco e Rienza e si cammina seguendo la passeggiata sull’argine sinistro dell’Isarco in direzione sud fino al ponte pedonale presso la zona verde del parco “Lido”. L'area ricreativa con stagno, voliera uccelli e mini-zoo è frequentata dalle famiglie e da tutti coloro che amano rilassarsi nel verde.  

Poi, si segue l’argine destro dell’Isarco in direzione nord, raggiungendo Ponte Aquila e la piscina pubblica "Acquarena". La passeggiata in città continua per Via Mercato Vecchio, attraverso Via Bastioni Maggiori e attraverso la porta Sabiona fino al punto di partenza.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Mezzi pubblici

Raggiungibile con mezzi pubblici

Dove parcheggiare

I parcheggi a pagamento “Priel” presso l’Acquarena e il parcheggio coperto “Stufles” si trovano vicini al punto di partenza. 

Coordinate

DD
46.715283, 11.655099
DMS
46°42'55.0"N 11°39'18.4"E
UTM
32T 702921 5176949
w3w 
///sarò.nemiche.batterò
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Lunghezza
4,2 km
Durata
1:00 h.
Salita
11 m
Discesa
12 m
Punto più alto
563 m
Punto più basso
553 m
Raggiungibile con mezzi pubblici Percorso ad anello Punti di ristoro lungo il percorso Adatto a famiglie e bambini Adatto con passeggini

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
Mappe e sentieri
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio