Crea percorso fino qui Copia il percorso
Passeggiata Percorso consigliato

Dalle Cornelle lungo il bosco

· 2 reviews · Passeggiata · Fiavè
Responsabile del contenuto
APT Terme di Comano-Dolomiti di Brenta Partner verificato  Explorers Choice 
  • Camminare nel bosco
    Camminare nel bosco
    Foto: Fototeca Trentino Sviluppo foto di A. Russolo, APT Terme di Comano-Dolomiti di Brenta
m 1100 1000 900 800 700 600 7 6 5 4 3 2 1 km
Escursione nel bosco con brevi tratti al limitare di prati farà vedere dal vivo la vita e la bellezza della montagna.
media
Lunghezza 8 km
3:30 h.
391 m
394 m
1.077 m
683 m
Un amante della natura e dell'ambiente troverà sicuramente spazio per soddisfare i suoi desideri e osservare tanto; quel tanto è il lavoro dei contadini, i campi di patate e mais, estesi boschi di faggi e conifere e l'ampia del Biotopo Carera.
Immagine del profilo di Staff Garda Dolomiti S.p.A. Azienda per il Turismo VN
Autore
Staff Garda Dolomiti S.p.A. Azienda per il Turismo VN
Ultimo aggiornamento: 17.02.2022
Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
1.077 m
Punto più basso
683 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Tipo di strada

Mostra il profilo altimetrico

Indicazioni sulla sicurezza

Le informazioni contenute in questa scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

Partenza

Cornelle, Fiavé (695 m)
Coordinate:
DD
46.004502, 10.822598
DMS
46°00'16.2"N 10°49'21.4"E
UTM
32T 641115 5096162
w3w 
///cassata.indetti.taglia
Mostra sulla mappa

Arrivo

Cornelle, Fiavé

Direzioni da seguire

Difficoltà: T (turistico)

A Cornelle, due chilometri da Fiavé, lasciate le ultime case, la segnaletica SAT 461 indica il sentiero per Malga Cogorna, che si seguirà fino al bivio con il sentiero SAT 462/B. Si prosegue lungo quest’ultimo, per inoltrarsi attraverso un esteso bosco di faggio ed arrivare alle “Palù de Vel”, un ampio pianoro paludoso con alte erbe. Dall’area umida la strada sale ripida e poi, con tratti più pianeggianti, arriva in località Tombùs (1071 m), dove si incrocia il sentiero SAT 462 lungo il quale si ridiscende verso il Passo del Ballino. Arrivati ad una casa isolata al margine del bosco, si svolta a sinistra abbandonando il sentiero SAT e si rientra a Cornelle per la strada sterrata del Dus.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

Da Ponte Arche/Comano Terme seguire le indicazioni verso Fiavé. Entrati in paese proseguire sulla SP 5 del Bleggio fino al piccolo abitato di Cornelle (6 km).

Dove parcheggiare

Spazi liberi presso loc. le Cornelle (Fiavé).

Coordinate

DD
46.004502, 10.822598
DMS
46°00'16.2"N 10°49'21.4"E
UTM
32T 641115 5096162
w3w 
///cassata.indetti.taglia
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Attrezzatura

Le escursioni in montagna richiedono abbigliamento e attrezzatura specifica. Anche in occasione di uscite relativamente brevi e agevoli, è sempre meglio essere ben equipaggiati per non incorrere in spiacevoli sorprese e per fronteggiare imprevisti come ad esempio un temporale improvviso o un calo di energia.

Cosa portare per un trekking in montagna?

Nello zaino (per un'escursione giornaliera di norma si consiglia un 25/30L) è bene portare:

 

  • borraccia (1L)
  • snack (per esempio, frutta secca o cioccolato)
  • kit di pronto soccorso
  • giacca antivento
  • una maglia in pile
  • maglietta e calze di ricambio (possibilmente chiusi in un sacchetto di plastica)
  • indossate o almeno portate nello zaino un paio di pantaloni lunghi
  • cappellino
  • crema solare
  • occhiali da sole
  • guanti
  • fischietto per farsi rintracciare in caso di emergenza

 

 

Numero telefonico in caso di emergenza: 112

Indossate inoltre calzature adatte al percorso ed alla stagione. Il piano di calpestio dei sentieri può essere irregolare o sconnesso ed un paio di scarponcini vi proteggerà dalle distorsioni. Un pendio erboso, una placca di roccia o un sentiero ripido, se bagnati, possono diventare pericolosi senza calzature adeguate.

Per finire... ... non dimenticate la macchina fotografica! Servirà per immortalare l'escursione e gli innumerevoli scorci mozzafiato che il Garda Trentino nasconde ad ogni angolo. Se poi volete condividere con noi i vostri ricordi potete usare l'hashtag #GardaTrentino


Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

3,0
(2)
Tim Heinrich
17.08.2019 · Community
Eigentlich eine schöne Wanderung. Die Wege sind teilweise sehr zugewachsen, daher lange Hosen empfehlenswert (Zecken!!!)
Visualizza di più
Wanderweg
max max
28.08.2016 · Community
Das verlassene Haus bzw. den Abstieg nach dem höchsten Punkt Tombùs haben wir nicht gefunden. Wenn man aber ein Stück weitergeht kommt man aber zu einer Kreuzung bei der man links nach unten abbiegen kann.
Visualizza di più
Quando hai fatto questo percorso? 27.08.2016

Foto di altri utenti


Recensione
Difficoltà
media
Lunghezza
8 km
Durata
3:30 h.
Salita
391 m
Discesa
394 m
Punto più alto
1.077 m
Punto più basso
683 m
Percorso ad anello Panoramico Interesse botanico

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio