Crea percorso fino qui Copia il percorso
Passeggiata Percorso consigliato

Il colle Beo e il borgo di San Lorenzo in Banale

Passeggiata · Terme di Comano - Dolomiti di Brenta
Responsabile del contenuto
APT Terme di Comano-Dolomiti di Brenta Partner verificato  Explorers Choice 
  • Scorci colorati di San Lorenzo in Banale
    Scorci colorati di San Lorenzo in Banale
    Foto: Fototeca Trentino Sviluppo foto di L. Gaudenzio, APT Terme di Comano-Dolomiti di Brenta
m 900 800 700 600 7 6 5 4 3 2 1 km Haus des Parks C'Era una volta San Lorenzo in Banale Räucherraum
Piacevole passeggiata tra San Lorenzo in Banale uno dei "Borghi più Belli d'Italia".
media
Lunghezza 7 km
3:00 h.
294 m
296 m
874 m
634 m

Il paese di S. Lorenzo in Banale è formato da sette frazioni chiamate “Ville”: di Glolo, Berghi, Pergnano, Senaso, Dolaso, Prato e Prusa. Erano anticamente nuclei ben distinti gli uni dagli altri con una propria identità, attualmente di più difficile individuazione in seguito alle nuove costruzioni che li stanno raggruppando. Quasi in tutte le sette “ville” è presente una propria chiesa dedicata al Santo Patrono della frazione. Inoltre, sul Colle Beo, collina che sovrasta il paese di San Lorenzo, sono situati i ruderi di Castel Mani, antico maniero andato distrutto nel XIX secolo.

Consiglio dell'autore

Visita al Museo Etnografico "C'era un Volta" (aperto da metò giugno a metà settembre).
Immagine del profilo di APT Terme di Comano Dolomiti di Brenta
Autore
APT Terme di Comano Dolomiti di Brenta
Ultimo aggiornamento: 04.12.2019
Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
874 m
Punto più basso
634 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Tipo di strada

Mostra il profilo altimetrico

Indicazioni sulla sicurezza

  • preparate il vostro itinerario;
  • scegliete un percorso adatto alla vostra preparazione;
  • scegliete equipaggiamento e attrezzatura idonei ;
  • consultate I bollettini nivometereologici;
  • partire da soli è più rischioso;
  • lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro;
  • non esitate ad affidarvi ad un professionista;
  • fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso;
  • non esitate a tornare sui vostri passi;
  • in caso di incidente date l’allarme chiamando il numero breve 112.

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

www.visitacomano.it

Partenza

Piazza chiesa, San Lorenzo in Banale (731 m)
Coordinate:
DD
46.076788, 10.908446
DMS
46°04'36.4"N 10°54'30.4"E
UTM
32T 647569 5104349
w3w 
///tesi.sfidato.sparga
Mostra sulla mappa

Arrivo

Piazza chiesa, San Lorenzo in Banale

Direzioni da seguire

Difficoltà: T (turistico)

Lasciata la macchina nella piazza della Chiesa principale ci si dirige verso la Famiglia Cooperativa Brenta Paganella e dalla strada statale 421 dei Laghi di Tenno e Molveno, si prende verso sinistra la stradina con selciato (ca 200 m) fino al capitello della Madonna, qui si gira verso sinistra e ci si dirige verso il cuore della Frazione di Berghi: alla “Casa Martinoni”, esempio di casa rurale a loggiato e alla sua Chiesetta di S. Appolonia del XVII secolo. Si prosegue sempre diritti e si giunge in località “Poz”, dove a destra è visibile una piccola fontanella in pietra posta davanti a una casa. Si continua sempre diritti per circa 100 metri dirigendosi verso la frazione di Pergnano. Al successivo bivio si tiene la strada verso sinistra. passando in località “Dos”, la strada sale e scende tra le case e giunti in fondo alla discesa si gira a destra, per giungere alla chiesetta di Pergnano dedicata ai Santi Sebastiano e Rocco, del XV secolo con affreschi dei Baschenis. Si prende la strada sulla destra che sale verso la frazione di Senaso, con la sua chiesetta dedicata a S. Matteo recintata da muri. Qui si prosegue in mezzo alla frazione per la strada con acciottolato e si prende a destra sotto i Ponti, dove è situato il vecchio caseificio un tempo utilizzato per la lavorazione del latte prodotto dalle vacche che ogni famiglia della frazione allevava per il proprio sostentamento e successivamente utilizzato come affumicatoio per la “ciuga” tipico insaccato del paese. Girando a destra ci si incammina verso la frazione di Dolaso, la si attraversa proseguendo lungo la strada per la Val Ambiez, per svoltare a sinistra al primo incrocio ed imboccare una strada che scende rapidamente fra siepi e campi coltivati al sottostante paese di Dorsino, Attraversata la strada statale si prosegue inoltrandosi nel centro storico del paese con la meravigliosa fontana e l’anitca chiesa di S. Giorgio, del XV e XVI secolo.
Dalla piazza della chiesa si prende a sinistra una strada secondaria che, passando sotto una serie di “pont de l’era” si dirige verso San Lorenzo. Dopo una salita fra siepi di nocciolo, in vista delle prime case di San Lorenzo, si svolta a sinistra per una strada sterrata chiusa da siepi che in breve ci riporta sulla strada asfaltata. Si prosegue sulla via principale, tenendo la destra, si superano alcuni alberghi e sempre tenendo la destra si rientra nel centro storico e si comincia a salire il Colle Beo. Poco dopo il primo tornante, nei pressi di un’area picnic, un sentiero fra gli alberi conduce alle rovine di Castel Mani, a strapiombo sulla sottostante valle del Rio Bondai. La strada asfaltata prosegue oltre un albergo per raggiungere alcune case, dalle quali prosegue sterrata fin sul colmo del dosso e ad un punto panoramico, dove ci si può rilassare su una comoda panchina e godere di un’ottima vista sul paese e su tutto l’arco delle montagne circostanti. Si ridiscende dalla parte opposta del colle, percorrendo un comodo sentiero che conduce in località Manton, poco a monte della frazione di Berghi, raggiunta la quale in breve si ridiscende alla chiesa parrocchiale di San Lorenzo, dov’è parcheggiata la macchina.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

Da Ponte Arche/Comano Terme proseguire con la macchina in direzione San Lorenzo in Banale (8 km).

Dove parcheggiare

Piazza della Chiesa San Lorenzo in Banale o nei pressi.

Coordinate

DD
46.076788, 10.908446
DMS
46°04'36.4"N 10°54'30.4"E
UTM
32T 647569 5104349
w3w 
///tesi.sfidato.sparga
Mostra sulla mappa
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Attrezzatura

  • zainetto dell'escursionista
  • scarpe da trekking

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
media
Lunghezza
7 km
Durata
3:00 h.
Salita
294 m
Discesa
296 m
Punto più alto
874 m
Punto più basso
634 m
Percorso ad anello Panoramico Punti di ristoro lungo il percorso Adatto a famiglie e bambini Rilevanza culturale/storica Interesse botanico

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
  • 3 Highlights
  • 3 Highlights
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio