Crea percorso fino qui Copia il percorso
Passeggiata Percorso consigliato

Sul sentiero di Bael: natura e ruralità

Passeggiata · Terme di Comano - Dolomiti di Brenta
Responsabile del contenuto
APT Terme di Comano-Dolomiti di Brenta Partner verificato  Explorers Choice 
  • Sulla strada di Deggia
    Sulla strada di Deggia
    Foto: Fototeca Trentino Sviluppo foto di A. Russolo, APT Terme di Comano-Dolomiti di Brenta
m 1000 900 800 700 600 500 6 5 4 3 2 1 km Haus des Parks C'Era una volta San Lorenzo in Banale Madonna del Caravaggio
Una semplice passeggiata in un posto sospeso nel tempo che farà scoprire come vivevano i nostri avi.
media
Lunghezza 6,3 km
2:30 h.
343 m
342 m
885 m
543 m

Moline, suggestivo borgo sul Rio Bondai un tempo centro economico del paese grazie alla presenza dei mulini per fucine e macine e Deggia lungo una caratteristica strada selciata che ci porta al Santuario della Madonna del Caravaggio.

Consiglio dell'autore

Wer die Strecke abkürzen möchte, kann in der Nähe der Kirche „Santuario della Madonna di Deggia“ parken, zur Kurve hinunter wandern und die Tour beginnen.
Immagine del profilo di Apt Terme di Comano Dolomiti di Brenta
Autore
Apt Terme di Comano Dolomiti di Brenta
Ultimo aggiornamento: 03.12.2019
Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
885 m
Punto più basso
543 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

  • preparate il vostro itinerario;
  • scegliete un percorso adatto alla vostra preparazione;
  • scegliete equipaggiamento e attrezzatura idonei ;
  • consultate I bollettini nivometereologici;
  • partire da soli è più rischioso;
  • lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro;
  • non esitate ad affidarvi ad un professionista;
  • fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso;
  • non esitate a tornare sui vostri passi;
  • in caso di incidente date l’allarme chiamando il numero breve 112.

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

www.visitacomano.it

Partenza

Moline (543 m)
Coordinate:
DD
46.084233, 10.923674
DMS
46°05'03.2"N 10°55'25.2"E
UTM
32T 648727 5105205
w3w 
///stirate.castoro.amiche

Arrivo

Deggia

Direzioni da seguire

Difficoltà: T (turistico)

Da San Lorenzo in Banale si raggiunge la frazione di Moline, suggestivo borgo sul Rio Bondai un tempo centro economico del paese grazie alla presenza dei mulini per fucine e macine, dove si lascia la macchina. Si prosegue salendo verso Deggia lungo una caratteristica strada selciata. Arrivati ad un bivio in corrispondenza di una fontana, si prende la strada di destra per poi svoltare dopo pochi metri a sinistra ed inoltrarsi nel bosco. Da questa zona boschiva si sale per una mulattiera ben tracciata, una volta percorsa dalle slitte. Continuando a salire, dopo circa 30 minuti, si arriva al primo prato di Bael, 836 m, località una volta frequentata e utilizzata per il pascolo e il taglio del fieno. A questo punto si sale diritti fra i prati passando vicino alle caratteristiche “case da mont”, che servivano per ricoverarvi il bestiame in primavera e autunno, oggi in parte ristrutturate ad uso abitativo, fino ad incrociare la strada forestale che da località Nembia porta a Località Bael e poi al Monte Gazza oppure scende al paese di Ranzo. Seguendo a sinistra verso località Nembia, la strada scende un po’, per poi continuare pianeggiante. Si passa località “Argie” e quando la strada inizia leggermente a salire si imbocca, a sinistra, sentiero una mulattiera (segnavia SAT 613) che scende inizialmente ripida nella valletta sottostante per poi spianare leggermente e condurre dopo qualche tornante ad una strada sterrata che arriva ai Prati di Deggia. Qui si gira a sinistra raggiungendo il Santuario della Madonna di Deggia, frequentato luogo di culto dedicato alla Beata Vergine Maria del Caravaggio. Proseguendo per la strada acciottolata si raggiunge il punto di partenza.
Per chi volesse accorciare l’itinerario è possibile parcheggiare la macchina nei pressi del Santuario della Madonna di Deggia, dal quale si può scendere al tornante dal quale iniziare l’itinerario.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

Dal Ponte Arche/Comano Terme seguire le indicazioni per San Lorenzo in Banale. Da qui proseguire per Loc. Promeghin e in prossimità scendere per loc. Moline e Deggia (10 km).

Dove parcheggiare

Parcheggio libero in loc. Moline.

Coordinate

DD
46.084233, 10.923674
DMS
46°05'03.2"N 10°55'25.2"E
UTM
32T 648727 5105205
w3w 
///stirate.castoro.amiche
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Attrezzatura

  • zaino dell'escursionista;
  • scarpe da trekking.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
media
Lunghezza
6,3 km
Durata
2:30 h.
Salita
343 m
Discesa
342 m
Punto più alto
885 m
Punto più basso
543 m
Andata e ritorno Rilevanza culturale/storica

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
  • 3 Highlights
  • 3 Highlights
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio