Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Plugin
Fitness
Passeggiata

Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo

· 1 recensione · Passeggiata · Val di Fiemme
Responsabile del contenuto
TRACCIAtour srl Partner verificato 
  • Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo.
    / Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo.
    Foto: TRACCIAtour srl
  • Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo.
    / Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo.
    Foto: TRACCIAtour srl
  • Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo.
    / Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo.
    Foto: TRACCIAtour srl
  • Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo.
    / Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo.
    Foto: TRACCIAtour srl
  • Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo.
    / Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo.
    Foto: TRACCIAtour srl
Cartina / Rifugio Torre di Pisa dal Passo Feudo
2200 2400 2600 2800 m km 0.2 0.4 0.6 0.8 1 1.2 1.4 1.6 1.8 2 2,1 km Länge

Il percorso che porta al Rifugio Torre di Pisa, si rivela molto suggestivo ed appagante dal punto di vista escursionistico e panoramico. Pur trattandosi di una camminata, il tragitto non è mai banale o noioso e ad ogni angolo si scopre una prospettiva nuova, in un contesto dolomitico poco conosciuto e frequentato.
media
2,1 km
3:30 h.
496 m
496 m
outdooractive.com User
Autore
visit trentino
Ultimo aggiornamento: 08.07.2019

Difficoltà
media
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
Rifugio Torre di Pisa , 2677 m
Punto più basso
Rifugio Passo Feudo , 2168 m

Consigli per la sicurezza

Itinerario per famiglie mediamente allenate.
Alcuni tratti sono leggermente esposti: fare attenzione se fate la gita con bambini.
Senza utilizzare gli impianti di risalita è possibile salire All’Alpe di Pampeago e parcheggiare in località Prà del Vedel, a quota 1900m. In questo caso il dislivello in salita aumenta di 175m.
Si consiglia di gettare uno sguardo verso Nord, oltre il rifugio, in direzione dei Campanili del Latemar, bellissima ed articolata serie di guglie dolomitiche.

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Ulteriori informazioni e link

per info, orari e prezzi : http://www.visitfiemme.it/cosa-fare/estate/latemar

Start

Rifugio Passo Feudo (2175 m) (2167 m)
Coordinate:
Geografico
46.346774, 11.558615
UTM
32T 696875 5135759

Arrivo

Rifugio Passo Feudo (2175 m)

Percorso

Dal passo incamminarsi in direzione Nord-Ovest lungo il sentiero nr. 516 che risale l’evidente dorsale erbosa che va a terminare contro le rocce calcaree che indicano l’inizio del “piccolo” gruppo del Latemar.

Raggiunto il bivio con il sentiero nr. 22 (cartello), si sale a destra su di una stradina lastricata. Inizia così il tratto più ripido ma caratteristico del percorso di salita al rifugio.

Il sentiero sale con una serie di tornanti in direzione delle pareti rocciose su cui è posto il rifugio, nei pressi di Cima Valbona.

Raggiunta una piccola valle, a destra detritica e rocciosa, il sentiero abbandona il centro valle e sale a destra lungo un conoide detritico con tornanti ravvicinati e passando per alcuni paravalanghe,.

Si supera una strettoia con cengia detritica verso destra e si esce su un piano erboso inclinato. Così facendo si supera una prima fascia di roccia che sbarra la strada di accesso al rifugio.

Una serie di gradoni in legno e numerosi tornanti permettono di superare anche questo tratto avvicinandosi così all’ultimo salto roccioso sotto il rifugio, ben visibile dal basso.

Si passa a destra di una piccola cuspide rocciosa con croce e si attraversa la parte alta della Val Bona per raggiungere, con un ultimo tratto tra rocce e gradoni, il terrazzo roccioso dov’è ubicato il piccolo rifugio Torre di Pisa (2671m).

La discesa si compie a ritroso lungo l'itinerario di salita.

Mezzi pubblici

Cabinovia e seggiovia

Come arrivare

Il percorso parte al Passo Feudo, punto di arrivo degli impianti di risalita di Pampeago. Vi sono due modi per accedere al passo:
  • Da Predazzo con la cabinovia Latemar 2200 ed una seggiovia
  •  Dall’Alpe di Pampeago utilizzando la seggiovia Passo Feudo (32) posta poco più a valle del parcheggio presso il divieto di transito sulla strada di accesso al passo Pampeago.

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.


Domanda e risposta

Fai la prima domanda

Hai dei dubbi? Scrivi la tua domanda e fatti aiutare dalla community!


Recensioni

4,0
(1)
Corinne Vindimian
23.08.2018 · Community
Percorso abbastanza impegnativo. In modo particolare l’ultima parte della camminata, dove il sentiero diventa stretto e ancora più ripido. Arrivati in cima panorama bellissimo (se il tempo è clemente!)
Visualizza di più
giovedì 23 agosto 2018, 23:40
Foto: Corinne Vindimian, Community
Only text reviews are shown.

Foto aggiuntive


Recensione
Difficoltà
media
Lunghezza
2,1 km
Durata
3:30 h.
Salita
496 m
Discesa
496 m
Andata e ritorno sullo stesso percorso

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.