Condividi
Preferiti
Crea itinerario fino qui
Fitness
Sentiero tematico

Latemar.Alp

Sentiero tematico · Dolomiti Rosengarten
Responsabile del contenuto
APT Val di Fiemme Partner verificato  Explorers Choice 
  • Latemar.Alp
    / Latemar.Alp
    Foto: G. Pichler, Obereggen AG
  • / Latemar.Alp
    Foto: G. Pichler, Obereggen AG
  • / Latemar.Alp
    Foto: F. Voglino, APT Val di Fiemme
  • / Latemar.Alp
    Foto: F. Voglino, APT Val di Fiemme
  • / Latemar.Alp
    Foto: F. Voglino, APT Val di Fiemme
  • / Latemar.Alp
    Foto: F. Voglino, APT Val di Fiemme
1650 1800 1950 2100 2250 m km 0.5 1 1.5 2 2.5 3 Rifugio Passo Feudo Ganischger Alm (Baita Gardonè) Reiterjoch Weigler Schupf Epircher Laner Alm

Alla scoperta del mondo degli alpeggi grazie a interessanti tabelle informative

facile
3,2 km
1:00 h.
2 m
199 m

Passeggiata d’alta quota adatta a tutti, per andare alla scoperta del mondo dell’alpeggio grazie a pannelli e giochi affascinanti, il tutto al cospetto di Sua Altezza reale il Latemar.

Consiglio dell'autore

Passeggiata semplice, il fondo asfaltato permette l’accesso anche a disabili e passeggini (solo per chi sale da Pampeago), mentre i vari giochi dislocati lungo il percorso fanno allungare il passo a piccoli e ragazzi.

 

 

outdooractive.com User
Autore
APT Val di Fiemme
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020

Difficoltà
facile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2015 m
Punto più basso
1818 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Possibilitá di ristoro

Zischgalm
Epircher Laner Alm
Ganischger Alm (Baita Gardonè)
Rifugio Passo Feudo
Weigler Schupf

Consigli di sicurezza

LE 10 REGOLE PER GLI ESCURSIONISTI 

  1. Studiate e preparate bene il vostro itinerario
  2. Scegliete un percorso adatto alla vostra condizione fisica
  3. Portate vestiti ed attrezzatura idonei
  4. Consultate il bollettino metereologico
  5. Partire da soli è rischioso, portate con voi il cellulare
  6. Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  7. Se non siete sicuri, non esitate ad affidarvi ad un professionista
  8. Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  9. In caso di stanchezza o di problemi, non esitate a tornare sui vostri passi
  10. In caso di incidente chiamate il numero 112

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Attrezzatura

Percorribile con passeggino (solo per chi sale da Pampeago)

Ulteriori informazioni e link

www.visitfiemme.it 

www.latemarium.com  

Start

Pampeago (2014 m)
Coordinate:
Geografico
46.350749, 11.547500
UTM
32T 696005 5136173

Arrivo

Rifugio Epircher Laner

Percorso

Da Pampeago si risale con la seggiovia Latemar fino a raggiungere gli ampi pascoli che si distendono sotto il massiccio del Latemar.

Una volta usciti dalla stazione a monte della seggiovia si prende a sinistra puntando inizialmente verso il rifugio Ganischger, per poi scendere alla sottostante ed evidente strada asfaltata. In leggera e continua discesa lo stretto e liscio nastro, che rende accessibile la passeggiata proprio a tutti, attraversa i verdi pascoli che in inverno diventano piste da sci.

Il tracciato è molto facile: è sufficiente seguire sempre l’asfalto. Proprio la sua semplicità fa sì che ci si possa concentrare solo ed esclusivamente sulle sue peculiarità: ogni tanto, infatti, si incontra un pannello didattico che illustra caratteristiche della regione e usi e costumi del mondo degli alpeggi. Ma non solo fredda didattica: alla descrizione si accompagna infatti anche un divertente uso alternativo degli attrezzi. Si trovano per esempio dei bidoni del latte in legno di diverse misure su cui saltellare mantenendo l’equilibrio, oppure una fila di campanacci delle mucche con cui improvvisare un concerto seguendo gli spartiti.

Magnifico è l’Occhio delle Dolomiti, adagiato al Passo Pampeago. Una sorta di nido in cui accomodarsi per ammirare dalla sua finestra sferica uno dei più bei panorami al mondo: il Latemar, non per nulla dal 2009 Patrimonio Naturale Unesco con il resto delle Dolomiti.

Continuando il percorso in discesa si deve prestare attenzione ad una strada sterrata che a destra porta alla Mayrl Alm. Salendo, dopo pochi metri, si trova un’ulteriore installazione in cui il gioco porta alla scoperta di deliziosi manicaretti tipici della valle, come gli imperdibili Strauben (frittelle dolci) oppure il Kaiserschmarren (una sorta di frittata dolce), due delizie che, tra l’altro, potrete assaggiare direttamente nei rifugi che incontrerete… Attenzione: le dosi sono più che abbondanti!

Tornati indietro sull’asfalto si prosegue in continua e dolce discesa per trovare, poco dopo, una bella stazione di canali con pompa per l’acqua. Saprete far girare la ruota sfruttando i salti d’acqua, azionando in modo opportuno le dighe?

Ancora oltre appare ad una curva un possente cavallo. Così si trasportavano in passato i tronchi e il cavallo in legno con i finimenti di cuoio (in dimensioni reali) è più esplicativo di tante parole.

All’altezza di un parcheggio si trova l’ultimo dei pannelli dove, con i cubi rotanti, si può scegliere l'immagine del tempo passato preferita.

Da questo punto in poi la strada è aperta al traffico e si deve prestare attenzione alle automobili. Proseguendo si raggiunge il rifugio Epircher Laner che offre un bel panorama verso la Val d’Ega. 

Il ritorno è sulla medesima via dell’andata.

Testo di Annalisa Porporato, Franco e Nora Voglino

Mezzi pubblici

Gli impianti di risalita di Pampeago e Predazzo sono raggiungibili con gli autobus di linea.

Come arrivare

Due possibilità:

a) con gli impianti LATEMAR 2200 a Predazzo

b) con gli impianti di PAMPEAGO a Tesero

Dove parcheggiare

Numerosi parcheggi presso gli impianti di risalita
Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Mappe e cartine consigliate

Tabacco – Val di Fiemme, Lagorai, Latemar N° 14

Kompass – Val di Fiemme, Catena del Lagorai N° 618

Itinerari consigliati nei dintorni

 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.

Domanda e risposta

Fai la prima domanda

Hai dei dubbi? Scrivi la tua domanda e fatti aiutare dalla community!


Recensioni

Sei il primo

Condividi la tua esperienza!


Foto aggiuntive


Difficoltà
facile
Lunghezza
3,2 km
Durata
1:00 h.
Salita
2 m
Discesa
199 m
Andata e ritorno sullo stesso percorso Panoramico Ristori lungo il percorso Adatto a famiglie e bambini Impianti di risalita/discesa Adatto con passeggini Accessibile ai disabili

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.