Condividi
Preferiti
Crea itinerario fino qui
Fitness
Trekking

Corno Nero e Corno Bianco

· 1 recensione · Trekking · Bolzano e dintorni · Chiuso
Responsabile del contenuto
APT Val di Fiemme Partner verificato  Explorers Choice 
  • Corno Bianco
    / Corno Bianco
    Foto: APT Val di Fiemme, APT Val di Fiemme
  • Corno Nero
    / Corno Nero
    Foto: APT Val di Fiemme, APT Val di Fiemme
  • Catinaccio
    / Catinaccio
    Foto: APT Val di Fiemme, APT Val di Fiemme
  • Latemar
    / Latemar
    Foto: APT Val di Fiemme, APT Val di Fiemme
  • Corno Bianco e Corno Nero
    / Corno Bianco e Corno Nero
    Foto: Federico Modica, APT Val di Fiemme
Cartina / Corno Nero e Corno Bianco
1600 1800 2000 2200 2400 2600 m km 2 4 6 8 10 12 Schwarzhorn (Corno Nero) Aussicht auf das Val di Fiemme Il Palone Obere Kugelalm Weißhorn

L’origine delle Dolomiti

Questo itinerario passa attraverso una area chiusa, per questo motivo è stato chiuso. Aggiornamenti

Chiuso
media
12,8 km
5:30 h.
950 m
950 m

Consiglio dell'autore

Anello estremamente panoramico, che dà modo di ammirare tutto il gruppo del Lagorai e tutta la bassa Val di Fiemme fino alla Val d’Adige. Dalla vetta del Corno Bianco si può ammirare lo straordinario canyon del Bletterbach, un tesoro geologico che ci mostra l’evoluzione della terra. Questo canyon è il risultato della disgregazione e dell’erosione degli elementi. A partire dall’era glaciale (circa 15.000 anni fa) attraverso le varie ere geologiche, il Bletterbach (Rio delle Foglie) si è scavato una via lunga 8 chilometri e profonda 400 metri.

outdooractive.com User
Autore
APT Val di Fiemme
Ultimo aggiornamento: 04.10.2019

Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2440 m
Punto più basso
1834 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Consigli di sicurezza

LE 10 REGOLE PER GLI ESCURSIONISTI

  1. Studiate e preparate bene il vostro itinerario
  2. Scegliete un percorso adatto alla vostra condizione fisica
  3. Portate vestiti ed attrezzatura idonei
  4. Consultate il bollettino metereologico
  5. Partire da soli è rischioso, portate con voi il cellulare
  6. Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  7. Se non siete sicuri, non esitate ad affidarvi ad un professionista
  8. Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  9. In caso di stanchezza o di problemi, non esitate a tornare sui vostri passi
  10. In caso di incidente chiamate il numero 112

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Attrezzatura

Scarpe da trekking, giacca impermeabile, bastoncini da trekking, acqua, crema solare

Ulteriori informazioni e link

www.visitfiemme.it  

Start

Passo Oclini (1986 m)
Coordinate:
Geografico
46.346667, 11.450924
UTM
32T 688589 5135485

Arrivo

Corno Nero e Corno Bianco

Percorso

Da Passo Oclini (1.989 m), subito dietro l’hotel Schwarzhorn, parte il sentiero n° 573 che sale prima ripido e poi in linea panoramica dorsale rispetto alla vetta del Corno Nero (2.491 m).

Dalla vetta lungo il sentiero n° 502, con spettacolare percorso di cresta, si raggiunge il Palone e poi si scende al baito di Cugola (1.900 m). Salendo di poco sulla destra si arriva al Passo Cugola, dove si segue il sentiero n° 502 con direzione Malga Cugola bassa.

Raggiunta la malga, una comoda strada forestale (sempre indicazione n° 502 prima in piano poi con leggera salita) porta alla Malga Gurndin (1952 m).

Da qui vi sono 2 possibilità: ritornare al Passo Oclini per comoda strada sterrata sulla destra (ore 0,30), oppure dopo 100 metri percorsi sulla medesima strada, girare a sinistra lungo il sentiero H, con indicazione Corno Bianco e per esso salire in cima alla montagna (2.317 m).

Dalla vetta del Corno Bianco, scendere per un tratto attraverso l’itinerario percorso in salita e poi girare a sinistra sempre lungo il sentiero H che scende direttamente a Passo Oclini (ore 1e30 dalla Malga Gurndin)

Mezzi pubblici

Autobus da Cavalese

Come arrivare

Da Cavalese imboccare la strada per Passo Lavazè. Una volta arrivati al Passo Lavazè svoltare a sinistra e proseguire fino a Passo Oclini

Dove parcheggiare

Grande parcheggio al Passo Oclini
Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Mappe e cartine consigliate

Tabacco – Val di Fiemme, Lagorai, Latemar N° 14

Kompass – Val di Fiemme, Catena del Lagorai N° 618

Itinerari consigliati nei dintorni

 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.

Domanda e risposta

Fai la prima domanda

Hai dei dubbi? Scrivi la tua domanda e fatti aiutare dalla community!


Recensioni

5,0
(1)
Christina Sieber
12.09.2016 · Community
Wir haben die Tour nur bis zum Gipfel des Weißhorns gemacht. Es war eine kurze Strecke, jedoch sehr steil bis oben. Vom Gipfel aus hat mein ein überragendes Panorama auf die Dolomitenberge. Wahnsinn! Wir werden die Strecke auf jeden Fall nochmal gehen!
Visualizza di più
Fatto il 03.09.2016
Foto: Christina Sieber, Community

Foto aggiuntive


Stato
Chiuso
Recensione
Difficoltà
media
Lunghezza
12,8 km
Durata
5:30 h.
Salita
950 m
Discesa
950 m
Itinerario circolare Panoramico Ristori lungo il percorso Interesse geologico

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.