Share
Bookmark
Print
GPX
KML
Plan a route here Copy route
Embed
Fitness
Mountainbiking

Grand Tour Predaia MTB

Mountainbiking · Val di Non · closed
Responsible for this content
APT Val di Non Verified partner 
  • /
    Photo: Silvia Gentilini, APT Val di Non
  • /
    Photo: Silvia Gentilini, APT Val di Non
  • /
    Photo: Silvia Gentilini, APT Val di Non
  • /
    Photo: Silvia Gentilini, APT Val di Non
m 2000 1800 1600 1400 1200 1000 800 600 400 200 50 40 30 20 10 km

Tour ad anello e ben segnalato sull'Altopiano della Predaia con possibilità di ristoro presso laghi, malghe o rifugi. Da non perdere una sosta lungo il percorso per fare visita al famoso Santuario di San Romedio e a Castel Thun!

This route is located passes through an area where there is road closure and is therefore also closed. Current information

closed
difficult
50.7 km
5:30 h
2300 m
2300 m
Itinerario ad anello impegnativo per la lunghezza e il dislivello ma di nessuna difficoltà tecnica che copre l'intero Altopiano della Predaia passando tra boschi, rifugi e malghe con tappa d'obbligo al Santuario di San Romedio e all'imperdibile Castel Thun
outdooractive.com User
Author
APT Val di Non
Updated: November 21, 2019

Difficulty
difficult
Technique
Stamina
Experience
Landscape
Highest point
Rifugio Predaia Ai Todes Ci, 1440 m
Lowest point
Dardine, 440 m
Best time of year
Jan
Feb
Mar
Apr
May
Jun
Jul
Aug
Sep
Oct
Nov
Dec

Safety information

Please note that the practicability of the itineraries in a mountain environment is strictly linked to the contingent conditions and is therefore influenced by natural phenomena, environmental changes and weather conditions. For this reason, the information contained in this page may have changed. Before leaving for a tour, make sure the path you will approach is still accessible by contacting the owner of the mountain hut, the alpine guides or the visitor centres of the nature parks, the info offices of the local tourist board.

Tips, hints and links

Seguire la segnaletica Predaia MTB 1

Start

Coredo (821 m)
Coordinates:
Geographic
46.347096, 11.090740
UTM
32T 660874 5134737

Destination

Coredo

Turn-by-turn directions

Partendo da Palazzo Nero a Coredo si seguono le indicazioni per il percorso “Predaia MTB Numero 1” che inizialmente sale leggermente in località “Dossi” per raggiungere il parco giochi di Tavon e proseguire poi fino al bivio per il Santuario di San Romedio. Qui il tracciato si separa dai percorsi n. 3 e 4 e scende fino al ponte sul Rio Verdès. Imboccando la sterrata pianeggiante sulla sinistra si raggiunge in pochi minuti il famoso Santuario di San Romedio, uno dei simboli della Val di Non e uno degli eremi più caratteristici d’Europa con le sue cinque chiesette inerpicate sulla roccia. Dal Santuario si ripercorre in senso inverso la sterrata e arrivati al ponte sul rio si prosegue diritti per risalire la lunga Val di Verdès, aggirarla e raggiungere sul versante opposto la tranquilla località “Sette Larici”. Seguendo ancora le indicazioni “Predaia MTB Numero 1” si imbocca ora la strada in direzione Malga di Coredo in salita costante fino  alla località “Val de Lama” per proseguire poi pianeggianti fino al panoramico Rifugio Predaia “Ai Todes Ci”. Da qui inizia una ripida discesa cementata che porta velocemente fino al Rifugio Sores e all’adiacente Sores Park, un divertente parco avventura costruito sugli alberi adatto a tutta la famiglia. Seguendo sempre l’apposita segnaletica si procede in discesa fino alla località “Lovere” dove il percorso si sovrappone per un tratto all’itinerario “Predaia MTB numero 3” e raggiunge in discesa l’abitato di Vervò. Qui il tracciato si separa e scende sul fondo di una valletta dove inizia la salita fino al bivio per la Malga di Vervò, raggiungibile dopo un dislivello di circa 50 metri. Si procede su falsopiano per poi imboccare una ripida discesa che offre vedute panoramiche su Castel Thun, l’altro simbolo culturale della valle, e porta all’ingresso dello stesso dove naturalmente è consigliabile sostare per una visita. Abbandonato il castello si scende ulteriormente fino al torrente Pongaiola dove ha inizio la risalita fino all’abitato di Vion. Da Vion il percorso 1 prosegue pianeggiante fino alla località “Tre Confini” dove si sovrappone nuovamente agli itinerari 2 e 3 imboccando sulla sinistra la salita finale che dopo aver affiancato l’affascinante figura di Castel Bragher riporta nel paese di Coredo.

Note


all notes on protected areas

Getting there

Dal bivio di Dermulo in Val di Non si seguono le indicazioni verso nord per il Passo Mendola e poco dopo si svolta a destra seguendo le indicazioni per Coredo / Altopiano della Predaia

Parking

Nel centro del paese di Coredo
Arrival by train, car, foot or bike


Questions & answers

Ask the first question

Got any questions regarding this content? You can ask them here.


Reviews

Write your first review

Be the first to review and help others.


Photos from others


Status
closed
Difficulty
difficult
Distance
50.7 km
Duration
5:30h
Ascent
2300 m
Descent
2300 m
Loop Scenic Refreshment stops available Cultural/historical value

Statistics

  • Contents
  • New Point
  • Show images Hide images
: h
 km
 m
 m
Highest point
 m
Lowest point
 m
Show elevation profile Hide elevation profile
For changing the range of view, push the arrows together.