Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Plugin
Fitness
Passeggiata

Da Coredo a Castel Bragher passando per Bosco Orna

Passeggiata · Val di Non
Responsabile del contenuto
APT Val di Non
  • /
    Foto: Elena Marini Silvestri, APT Val di Non
Cartina / Da Coredo a Castel Bragher passando per Bosco Orna
450 600 750 900 1050 m km 1 2 3 4 5

Semplice passeggiata tra le vie del paese di Coredo ed il caratteristico Bosco Orna, che si contraddistingue per la presenza di molti pini silvestri ed un fitto sottobosco.
facile
2,6 km
2:00 h.
210 m
210 m
outdooractive.com User
Autore
APT Val di Non
Ultimo aggiornamento: 29.01.2018

Difficoltà
facile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Livello sul mare
837 m
635 m
Punto più alto
Coredo (837 m)
Punto più basso
Bosco Orna (635 m)
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Consigli per la sicurezza

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Start

Coredo, piazza Cigni (836 m)
Coordinate:
Geografico
46.348738, 11.089095
UTM
32T 660742 5134916

Arrivo

Coredo, piazza Cigni

Percorso

Partendo dalla piazza di Coredo si imbocca Via Tonidandel passando davanti alla biblioteca, poi si svolta a destra per Via Trento, si prende la seconda strada a sinistra per Via Borgonuovo e sempre dritti si segue l’indicazione per il Biotopo Rouroni che conduce al Bosco Orna. Ad un certo punto il paesaggio cambia passando dai campi di mele ad una zona boschiva ricca di sottobosco e molti pini silvestri. La strada asfaltata continua finché non ci si inoltra completamente nel bosco e il sentiero diventa sterrato. Una segnaletica indica la via per il Bragherino, una cascina dove un tempo abitavano i guardiani del castello e la servitù, una volta di proprietà di Castel Bragher, ora privato. Proseguendo sulla sinistra c’è la possibilità di entrare in un piccolo ma suggestivo biotopo (Biotopo Rouroni) nel quale quando piove in abbondanza si forma un laghetto naturale. Il sottobosco in questa zona è particolarmente pulito. Più si prosegue più il terreno diventa rossiccio e roccioso finché si arriva in una zona panoramica dove sono stati costruiti dei balconi per poter ammirare Castel Bragher dall’alto. Se si prosegue di una cinquantina di metri si trova una singolare scultura in bronzo, opera dello scultore Claudio Trevi, e poco sotto  l Bragherino, che per un periodo fu la sua casa-studio. Per il ritorno occorre ripercorrere lo stesso sentiero fatto in precedenza.

 

È percorribile anche con passeggino.

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Community

 Commenti
 Segnalazioni
Pubblicare
  Indietro
Segna un punto sulla mappa
(Clicca sulla mappa)
oppure
Punto consigliato:
Il punto puó essere spostato direttamente sulla mappa
Cancella X
Modifica
Annulla X
Modifica
modifica il punto sulla mappa
Video
*Campo obbligatorio
Pubblicare
Si prega di inserire un titolo
Prego inserisci una descrizione.
Difficoltà
facile
Lunghezza
2,6 km
Durata
2:00 h.
Salita
210 m
Discesa
210 m
Adatto a famiglie e bambini Rilevanza culturale / storico Adatto con passeggini

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.