Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Plugin
Fitness
Sentiero per pellegrinaggi Tappa

Cammino Jacopeo d'Anaunia - VII tappa

Sentiero per pellegrinaggi • Trentino-Alto Adige
Responsabile del contenuto
APT Val di Non
  • Castel Thun
    / Castel Thun
    Foto: APT Val di Non
  • Veduta sulla valle da Castel Thun
    / Veduta sulla valle da Castel Thun
    Foto: APT Val di Non
  • Castel Thun
    / Castel Thun
    Foto: APT Val di Non
  • /
    Foto: Paolo Menapace, Associazioni Anaune Amici del Cammino di Santiago
  • Santuario di San Romedio - Predaia
    / Santuario di San Romedio - Predaia
    Foto: APT Val di Non
  • /
    Foto: Paolo Menapace, Associazioni Anaune Amici del Cammino di Santiago
  • Ingresso della salita del Santuario di San Romedio - Predaia
    / Ingresso della salita del Santuario di San Romedio - Predaia
    Foto: APT Val di Non
  • /
    Foto: Paolo Menapace, Associazioni Anaune Amici del Cammino di Santiago
  • /
    Foto: Paolo Menapace, Associazioni Anaune Amici del Cammino di Santiago
  • /
    Foto: Paolo Menapace, Associazioni Anaune Amici del Cammino di Santiago
  • /
    Foto: Paolo Menapace, Associazioni Anaune Amici del Cammino di Santiago
Cartina / Cammino Jacopeo d'Anaunia - VII tappa
450 600 750 900 1050 m km 2 4 6 8 10 12 14 16 18

La settima tappa parte da Vigo di Ton e consente di concludere il Cammino Jacopeo d'Anaunia giungendo al Santuario di San Romedio.

media
18,7 km
7:00 h.
750 m
450 m

Ultima tappa del nostro Cammino con arrivo al Santuario di San Romedio mèta del nostro cammino. Si tratta di una piacevole camminata di media lunghezza, dislivelli contenuti e affascinanti paesaggi sulla bassa Val di Non.

Incontriamo Castel Thun, splendida dimora signorile che diede i natali alla potente famiglia Thun e almeno dieci vescovi al Trentino e all’Austria. A Dardine troviamo la bellissima chiesa di S.Marcello che conserva pregevoli affreschi d’età medievale. Poco dopo incontriamo la Pieve di Torra sul cui piazzale è possibile ammirare la bassa e media valle in cui si distinguono, tra vaste zone coltivate, borghi e castelli. Alla periferia di Taio troviamo Castel Bregher. A Coredo, nella parte alta del paese sorge Palazzo Nero che fu sede della giurisdizione vescovile e tristemente famoso per i processi alle streghe del XVII secolo. Il Cammino Jacopeo che inizia presso la Basilica dei Santi Martiri di Sanzeno, principale luogo della cristianità nella nostra vallata, ha come mèta il Santuario di San Romedio ovvero il luogo simbolo dell’esperienza umana del pellegrino e eremita Romedio che, dopo essersi distaccato dai suoi cospicui beni, si lasciò catturare durante il suo pellegrinaggio a Roma dalle asperità di questa vallata per dedicare il resto della sua vita interamente a Dio, al bene della gente ed a contatto intimo con la natura.

Consiglio dell'autore

Il timbro da apporre sulla Credenziale del Pellegrino si trova presso:
Dardine - chiesa di S.Marcello
Coredo - chiesa del Ritrovamento Santa Croce
Santuario di S.Romedio - presso il negozietto del Santuario c’è il libro dove apporre la propria firma ed un commento sul Cammino appena compiuto.

outdooractive.com User
Autore
Donato Iob
Ultimo aggiornamento: 11.03.2019

Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Livello sul mare
892 m
435 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Possibilitá di ristoro

Santuario di San Romedio

Consigli per la sicurezza

Il Cammino  è ben segnalato, con la presenza del simbolo della conchiglia stilizzata di colore giallo e varie tabelle che indicano la via. Si percorrono antichi sentieri di collegamento tra piccoli paesi e antiche vie che conducevano ai Santuari mèta di pellegrinaggi. Ci sono brevi tratti di strade a basso transito veicolare.

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Attrezzatura

Chiunque si metta in cammino e desideri arrivare alla sua meta senza problemi deve calzare un buon paio di scarpe comode, meglio se con suola scolpita (tipo Vibram) e con protezione per la caviglia (tipo pedule da escursionismo), ma nelle quali il piede sia ben fermo per evitare il formarsi di vesciche o, peggio, rischiare una slogatura. E’ anche bene dotarsi di un bastone (o meglio ancora di bastoncini telescopici) per aiutarsi nel cammino, soprattutto in qualche passaggio più impegnativo.

Ulteriori informazioni e link

www.santiagoanaunia.it 

Start

Vigo di Ton (449 m)
Coordinate:
Geografico
46.263891, 11.086039
UTM
32T 660755 5125483

Arrivo

Santuario di San Romedio - Predaia

Percorso

Si parte dalla piazza del paese e, seguendo la segnaletica con la caratteristica conchiglia gialla che contraddistingue il Cammino Jacopeo, ci si dirige verso Castel Thun che fu un'importante sede della potente famiglia dei Thun che possedeva altri manieri nelle valli di Non e Sole (Bragher, Caldes e Castelfondo).

Si procede e si incontra la chiesetta di San Martino, recentemente restaurata, e il piccolo abitato di Nosino, poi si sfiora Toss e si attraversa la valle del torrente Pongaiola per giungere a Dardine. Qui la visita della preziosa chiesa di San Marcello è d'obbligo: uno spettacolo di affreschi del XV secolo ci aspetta. Si procede verso Mollaro e poi Tuennetto e si arriva all'antica Pieve di Torra dove è possibile ammirare un bel panorama sulla valle.

Si riparte puntando verso Segno dove, nella piazza, campeggia la maestosa statua dedicata a Padre Kino. Si attraversano poi vaste aree con moderni impianti frutticoli alternati a boschi fino a Castel Bragher. Di seguito si procede sulla strada asfaltata prestando però attenzione alla presenza di un modesto traffico veicolare e si raggiunge Coredo: "Fior de la Valada". Lasciato il paese ci si incammina verso i laghi di Coredo e Tavon percorrendo una parte del Viale dei Sogni. Giunti ai laghi si può fare una pausa ristoratrice prima di immergersi nuovamente nel bosco che condurrà rapidamente il pellegrino al Santuario di San Romedio lungo un sentiero inizialmente ripido che poi costeggia il torrente Verdes.

 

Testi di Donato Iob
Associazioni Anaune Amici del Cammino di Santiago

Come arrivare

Dall'autostrada del Brennero A22 si prende l'uscita Trento Nord e si prosegue in direzione della Val di Non e della Val di Sole su SS43. Arrivati alla Località Rocchetta si abbandona la statale appena prima un breve tunnel e si seguono le indicazioni sulla sinistra per Castel Thun.

Dove parcheggiare

In paese a Vigo di Ton, dietro al comune, ci sono dei posti auto gratuiti e liberi. Una passeggiata in salita porta poi a Castel Thun.

Anche ai piedi del castello c'è un parcheggio ma a pagamento e l'auto può essere parcheggiata per il tempo della visita, non per più giorni.

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Titoli consigliati

Si consiglia la Guida ufficiale del Camino Jacopeo d'Ananunia completa di indicazioni relative al percorso e approfondimenti storici e culturali.

Mappe e cartine consigliate

4land Cartina Escursionistica della Val di Non, scala 1:25.000

Itinerari consigliati nei dintorni

 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.

Community

 Commenti
 Segnalazioni
Pubblicare
  Indietro
Segna un punto sulla mappa
(Clicca sulla mappa)
oppure
Punto consigliato:
Il punto puó essere spostato direttamente sulla mappa
Cancella X
Modifica
Annulla X
Modifica
modifica il punto sulla mappa
Video
*Campo obbligatorio
Pubblicare
Si prega di inserire un titolo
Prego inserisci una descrizione.
Difficoltà
media
Lunghezza
18,7 km
Durata
7:00 h.
Salita
750 m
Discesa
450 m
Itinerario plurigiornaliero Ristori lungo il percorso Rilevanza culturale / storico

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.