Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Mountain bike Percorso consigliato

835 - Scalata Monte Maggio

Mountain bike · Alpe Cimbra - Folgaria, Lavarone, Luserna
Responsabile del contenuto
Azienda per il Turismo Alpe Cimbra Partner verificato  Explorers Choice 
  • /
    Foto: Marco Gober, Azienda per il Turismo Alpe Cimbra
  • /
    Foto: Marco Gober, Azienda per il Turismo Alpe Cimbra
  • /
    Foto: Marco Gober, Azienda per il Turismo Alpe Cimbra
  • / La sommità del monte Maggio
    Foto: Arturo Cuel, Azienda per il Turismo Alpe Cimbra
m 1900 1800 1700 1600 1500 10 8 6 4 2 km Trincee di Monte Maggio Osteria Passo Coe Lago Coe
Tra i tanti percorsi dell'Alpe Cimbra, è certamente tra i più belli, panoramici ed emozionanti! Teniamo però presente che non è una passeggiata, ci troviamo a pedalare su sentieri esposti, sotto i quali si aprono dirupi e ripidi versanti. E' dunque adatto a chi sa governare bene la bici. Buona escursione!
media
Lunghezza 10,7 km
0:55 h.
344 m
327 m
Si dice che nei giorni di aria limpida, specialmente dopo un temporale notturno, dalla cima del monte Maggio si vede la laguna di Venezia. Non ci credete? Certo, bisogna avere la fortuna di beccare la giornata giusta, ma quando c’è, il riflesso del sole sulla laguna lo si vede proprio! Monte Maggio, vetta d’Italia nel Basso Trentino. Qui cent’anni fa passava il confine austro-italiano. La grande croce e le trincee, ce lo ricordano. Che panorama si ha da questa altura! La via del ritorno, sulla nostra mtb, in un bellissimo ambiente forestale, ci porta tra i pascoli di Malga Melegna, a sfiorare il lago Coe (una sosta rinfrescante all'Hangar Bar) e a salire al passo. Lo sapevate che ai ristoranti Osteria Coe e La Stua ci sono crostate e fette di torta che sono la fine del mondo?

Consiglio dell'autore

Attenzione a taluni passaggi nel percorso di andata. Il sentiero cammina sui bordi di un versante a tratti molto ripido.
Immagine del profilo di Marco Gober
Autore
Marco Gober
Ultimo aggiornamento: 25.06.2020
Difficoltà
S1 media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
1.832 m
Punto più basso
1.536 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Possibilitá di ristoro

Osteria Coe
Ristorante Affittacamere B&B La Stua

Indicazioni sulla sicurezza

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Partenza

Passo Coe (1.600 m)
Coordinate:
DD
45.877820, 11.210080
DMS
45°52'40.2"N 11°12'36.3"E
UTM
32T 671506 5082847
w3w 
///fidano.sorta.abbellendo

Arrivo

Monte Maggio

Direzioni da seguire

Dal piazzale sterrato del crocicchio dei Camini ci avviamo in direzione di monte Maggio (segnaletiche direzionali). Per comoda sterrata saliamo di quota fino a raggiungere il dosso delle Cargaore (ampio panorama sulla sottostante Val di Terragnòlo e sul massiccio del Pasubio). Proseguiamo per la sterrata, ex strada militare, che sale gradualmente l'alto versante orografico destro della valle, sfioriamo il rilievo di monte Maronia e ci avviciniamo progressivamente alla vetta del monte Maggio. Nel tratto finale il percorso si restringe e si fa sentiero: attenzione a certi passaggi esposti sul ripido versante. Prima di giungere alla vetta un incasso nella montagna ci porta sul versante nord. Svoltando a destra ci immettiamo sulla ex strada militare Malga Zonta - monte Maggio. Il fondo è duro, di pietra affiorante. Saliamo dunque fin sulla vetta del monte, contrassegnata dalla caratteristica croce di ferro, a ricordo dei caduti del conflitto 1914-1918. Il panorama è ampio, si apre in tutte le direzioni, anche sulle sottostanti vallate veneto-vicentine. Prendiamo dunque la via del ritorno. Il primo tratto coincide con il percorso di andata ma, giunti all'incasso, anziché ripassare sul versante sud del monte, proseguiamo mantenendoci sul versante nord. La strada scende diritta. Giunti in prossimità del primo tornante facciamo attenzione alle segnaletiche direzionali: abbandoniamo la sterrata e ci inoltriamo per un sentiero che tra ex pascoli e più o meno radi boschi di abete ci riporta in modesta e media salita a Passo Coe. Giunti al passo svoltiamo a sinistra immettendoci sulla strada provinciale. Dopo circa 300 m ci ritroviamo al punto di partenza.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

Dalla rotatoria di Folgaria est seguire le indicazioni per Passo Coe (9 km)

Dove parcheggiare

Ampia area in prossimità del punto di partenza

Coordinate

DD
45.877820, 11.210080
DMS
45°52'40.2"N 11°12'36.3"E
UTM
32T 671506 5082847
w3w 
///fidano.sorta.abbellendo
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
S1 media
Lunghezza
10,7 km
Durata
0:55 h.
Dislivello
344 m
Discesa
327 m
Percorso ad anello Passaggio in vetta

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
Mappe e sentieri
Durata : ore
Lunghezza  km
Dislivello  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio