Condividi
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Embedding
Fitness
Mountain bike

Ponale

· 2 recensioni · Mountain bike · Ledro
Responsabile del contenuto
Consorzio Pro Loco Valle di Ledro Partner verificato  Explorers Choice 
  • Ponale
    / Ponale
    Foto: Apt Valle di Ledro, Consorzio Pro Loco Valle di Ledro
  • / Ponale
    Foto: Roberto Vuilleumier, Consorzio Pro Loco Valle di Ledro
  • / Ponale
    Foto: Fabrizio Novali, Consorzio Pro Loco Valle di Ledro
  • / Ponale
    Foto: Consorzio per il Turismo della Valle di Ledro, Consorzio Pro Loco Valle di Ledro
  • / Amazing Valle di Ledro
    Video: lagodiledro
m 1400 1200 1000 800 600 400 200 -200 30 25 20 15 10 5 km

Da più di un secolo la Ponale incanta i viaggiatori. Questo itinerario è l’ideale per tutti coloro che vogliono fare una bella pedalata e godere di un panorama mozzafiato sull'alto Garda e i monti che lo circondano.

media
31,1 km
3:00 h.
1421 m
1421 m

La strada domina il basso Sarca, il caratteristico monte Brione, posto tra Riva e Torbole, l'Alto Garda e il monte Baldo. La vegetazione è rada, mediterranea, fatta di cipressi e lecci, che trovano piccoli spazi adatti a crescere tra le rocce a strapiombo.

 La strada del Ponale era l’unico collegamento tra la Valle di e Riva del Garda prima della costruzione del tunnel, aperto nel 1990 al traffico automobilistico. Giacomo Cis, un ricco commerciante di Bezzecca, fu l'ideatore, costruttore e finanziatore del progetto. Morì nel 1851, poco prima dell'inaugurazione della strada.

La costruzione della strada iniziò nel 1848 e terminò nel 1851. Tre gallerie furono inizialmente scavate nella roccia del Monte Oro. A queste se ne aggiunsero altre quattro negli anni successivi. Nel 1891 fu permesso per la prima volta il transito alle auto private. La Ponale, con le sue gallerie nella roccia e i suoi tornanti a strapiombo sul lago, era all'epoca un capolavoro d'ingegneria.

Dopo l'abbandono nel 1990, la strada del Ponale è stata messa in sicurezza e convertita in sentiero. E' stata nuovamente aperta al pubblico nel 2004. Il percorso è intitolato a Giacomo Cis.

Consiglio dell'autore

Fortificazioni austro-ungariche

La strada del Ponale era di fondamentale importanza per il controllo dell'Alto Garda, allora zona di confine tra l'Impero austro-ungarico e il Regno d'Italia. Per questo suo grande valore strategico fu quindi oggetto di fortificazione da parte dell'Austria-Ungheria sin dal 1860.

A quest'epoca risale Forte Teodosio, così chiamato per via del ritrovamento di alcune monete risalenti all'Imperatore Teodosio. Il forte serviva a sbarrare la strada a chi proveniva dalla Valle di Ledro. A difesa del porto di Riva stava la Batteria Bellavista (o della Madonnina), pochi metri più in alto del livello del lago. Le fortificazioni impedirono a Garibaldi di invadere il Trentino dal Garda, costringendolo a passare per le Giudicarie e la Val di Ledro.

Al 1904 risale l'inizio dei lavori di scavo della Tagliata del Ponale, parte del grande piano difensivo messo in campo dall'Imperial e regio esercito in tutto il Trentino. La Tagliata è composta da una serie di gallerie e cunicoli scavati nella roccia. Il complesso si estende dal livello del lago all'altezza della settima galleria (170 m) venendo da Riva. Dalla strada sono visibili le feritoie di tiro e i portoni in ferro. La Tagliata garantì all’Austria-Ungheria il controllo di Riva per tutto il corso della Prima Guerra Mondiale. Gli scavi terminarono solo nel 1918.

outdooractive.com User
Autore
Apt Valle di Ledro
Ultimo aggiornamento: 19.04.2019

Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
945 m
Punto più basso
66 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Consigli di sicurezza

Le famiglie con bambini devono essere particolarmente prudenti dove mancano le staccionate. I ciclisti devono regolare la velocità e fare attenzione ai pedoni. Il suolo è sterrato.

 

Ulteriori informazioni e link

Maggiori informazioni su www.vallediledro.com

Inizia

Biacesa (663 m)
Coordinate:
Geografico
45.889601, 10.729006
UTM
32T 634146 5083235

Arrivo

Riva del Garda

Indicazioni percorso

Imboccare il vecchio tunnel a destra dell'ingresso della nuova galleria e seguire il sentiero del Ponale fino a Riva del Garda. Il percorso termina a Riva del Garda in località Monte Oro, poco prima della centrale idroelettrica.

Nota


tutte le segnalazioni dell´area protetta

Mezzi pubblici

Raggiungibile con mezzi pubblici

Trentino Trasporti

Andata: bus 214 Riva del Garda - Pieve di Ledro
Ritorno: Pieve di Ledro - Riva del Garda

Orari

Come arrivare

Autostrada A22, uscita Rovereto Sud - Lago di Garda. SS240 della Val di Ledro fino a Pieve. Ulteriori informazioni

Dove parcheggiare

Parcheggio vicino all'ufficio turistico.

Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Guide consigliate in questa regione:

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto


Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere qualcosa?


Recensioni

5,0
(2)

Foto di altri utenti


Recensione
Difficoltà
media
Lunghezza
31,1 km
Durata
3:00h.
Dislivello
1421 m
Discesa
1421 m
Raggiungibile con mezzi pubblici Andata e ritorno sullo stesso percorso Panoramico Ristori lungo il percorso Adatto a famiglie e bambini Rilevanza culturale/storica

Statistiche

: ore
 km
 mt
 mt
Punto più alto
 mt
Punto più basso
 mt
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio