Uso efficace della SEO

L'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è una misura che aiuta a rendere i contenuti più trovabili sul web. Se vuoi che il tuo sito sia elencato in alto nella lista dei risultati organici di ricerca, il suo contenuto e la sua tecnologia devono prima essere ottimizzati.

 


Requisiti

  • Usare il sito White Label
  • Oppure la guida turistica Outdooractive (nella sezione "Destinazioni")
  • Aver effettuato l'accesso in MyBusiness

 


Impostazioni SEO sulla piattaforma

Prima di tutto è importante creare contenuti rilevanti e unici, usare parole chiave specifiche e stabilire un collegamento semantico significativo. Questo vale in particolare per i backlink, ovvero i collegamenti da altri siti verso il tuo, che sono essenziali per ottenere un buon posizionamento.

In questo articolo vogliamo presentarti tre parametri che giocano un ruolo chiave nell'ottimizzazione dei motori di ricerca, ovvero il titolo della pagina, la meta descrizione e i meta tag robots.

Nel caso delle linee di prodotti Regione e Destinatione, questi parametri possono essere mantenuti in una varietà di pagine, tra cui la homepage, le homepage delle applicazioni web, le pagine personalizzate (Destinazioni) e le pagine delle guide (Destinazioni).


Titolo della pagina

Il titolo della pagina (che può anche essere chiamato 'meta title' o 'title tag') è il titolo di un documento HTML. Appare nell'intestazione di una scheda del browser e come titolo cliccabile di una pagina web che appare nei risultati dei motori di ricerca (SERP).

Utilizzando le parole chiave più importanti, il titolo della pagina descrive in modo breve e conciso di cosa tratta una pagina, sia per gli utenti sia per i motori di ricerca. Le parole chiave contenute nel titolo della pagina sono un elemento importante nella valutazione da parte dell'algoritmo di Google.

Di solito, il titolo della pagina consiste in alcune parole chiave ("keyword phrase") e il nome del sito o dell'azienda. Se il sito è ottimizzato a livello locale, nel titolo può essere specificato anche un riferimento geografico.

Esempio: "Escursioni in Baviera: i percorsi più belli su outdooractive.com".

Suggerimenti per creare i titoli di pagina

  • Il titolo della pagina non dovrebbe superare una lunghezza di 65-70 caratteri (spazi inclusi), poiché lo spazio nelle liste dei risultati di ricerca è limitato. Una specificazione esatta del numero massimo di caratteri non è possibile perché Google non accorcia il testo secondo un numero fisso di caratteri, ma calcola invece la lunghezza in pixel delle singole lettere. Se il testo supera questo limite di caratteri, verrà accorciato, il che lo rende meno attraente per l'utente.
  • La parola chiave più importante dovrebbe essere posta all'inizio, cosicché, anche se una parte del titolo dovesse essere tagliata, essa rimarrebbe comunque visibile.
  • Ogni pagina dovrebbe avere un titolo unico. Questo permette ai motori di ricerca di riconoscere che le sottopagine di un sito web sono diverse.
  • Google può sostituire il titolo della pagina nelle sue SERP per migliorarne la sua usabilità. Per esempio, se il titolo è "Clicca qui", si può prevedere che Google lo sostituirà con un titolo più significativo usando elementi di testo tratti dalla pagina.
  • Se il campo "pagetitle" non viene compilato, il titolo della pagina verrà assegnato automaticamente dal nostro sistema. Sarà quindi composto da un certo numero di elementi come il nome della pagina, il tipo di pagina e il rispettivo canale in cui viene utilizzata.

Meta description

La meta description è un breve testo che descrive il contenuto di un sito web. Viene letto dai motori di ricerca e quindi visibile all'utente. La meta descrizione appare nelle SERP sotto il titolo della pagina.

Anche se la meta description non ha un'influenza diretta sul ranking di un sito, assicura una migliore percentuale di clic (CTR). Più la meta descrizione è informativa e attraente, più alta è la probabilità che un utente clicchi sulla pagina.

Esempio: L'escursionismo in Baviera è vario come il paesaggio: scoprite i percorsi più belli tr le Alpi, la foresta bavarese e il Meno!

Suggerimenti per creare una meta description

  • La meta descrizione non dovrebbe superare una lunghezza di circa 150-160 caratteri (spazi inclusi), poiché lo spazio disponibile nelle liste dei risultati di ricerca è limitato. Non è possibile specificare il numero massimo esatto di caratteri, poiché Google non accorcia il testo secondo un numero fisso di caratteri, ma calcola la lunghezza in pixel delle singole lettere. Se il testo supera il limite massimo, verrà tagliato e quindi risulterà meno attraente per l'utente.
  • Le meta description e il titolo formano un'unità e si dovrebbero quindi utilizzare le stesse parole chiave. Le parole chiave che corrispondono alla query di ricerca sono visualizzate in grassetto nella meta description.
  • Ogni pagina dovrebbe avere una meta descrizione unica. Questo permette ai motori di ricerca di riconoscere che una sottopagina del sito è diversa dalle altre.
  • Per aumentare il CTR, la meta description dovrebbe contenere una call to action per l'utente (ad esempio "Scopri di più").
  • A seconda del gruppo target, la meta description può anche contenere caratteri speciali ed emoji. Tuttavia, bisogna fare attenzione perché una quantità eccessiva di questi elementi potrebbe dare l'impressione di una pagina poco seria o "infantile".
  • Se il campo "metadescription" non viene riempito, il nostro sistema selezionerà automaticamente delle porzioni di testo della rispettiva pagina (di solito la descrizione breve). Tuttavia, poiché questo è di solito più lungo di 150 caratteri e il testo apparirà quindi con una serie di punti di sospensione nella SERP, è consigliabile riempire anche questo campo.

Meta tag robots

I robots (chiamati anche crawler) sono applicazioni che i motori di ricerca utilizzano per esaminare i siti disponibili in rete e memorizzare le informazioni sul loro contenuto in un indice.

L'indice può essere pensato come quello di un libro, che viene consultato quando viene fatta una query di ricerca per presentare in fretta una lista di siti contenenti informazioni sulla parola chiave specificata.

Il tag "robots" funge da guida per i crawler dei motori di ricerca dicendo ai crawler se includere o meno una pagina nell'indice.

 

Due opzioni sono disponibili nella sezione SEO della piattaforma:

  • "default" = "index,follow": l'attributo "index" fa sì che la rispettiva pagina sia esaminata e indicizzata dai crawler. Si tratta di una condizione necessaria affinché la pagina venga trovata dai motori di ricerca. L'attributo "follow" fa sì che il motore di ricerca segua sia i link interni che quelli esterni.
  • "noindex,follow": se viene selezionata l'impostazione "noindex", i crawler omettono la rispettiva pagina dall'indicizzazione e la pagina non può essere trovata dai motori di ricerca. Ciò è utile, ad esempio, per le pagine interne dei risultati di ricerca, i contenuti protetti da copyright o i contenuti duplicati che non dovrebbero essere riconosciuti come tali.

 


Letture consigliate