Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Embedding
Fitness
Passeggiata

Passeggiata - Ponte dell'Orco: un luogo tra natura e leggenda

Passeggiata · Ospedaletto
Responsabile del contenuto
APT Valsugana e Lagorai Partner verificato  Explorers Choice 
  • Ponte dell'orco
    / Ponte dell'orco
    Foto: APT Valsugana, CC BY-ND, APT Valsugana e Lagorai
  • / Panorama Ponte dell'Orco
    Foto: APT Valsugana, CC BY-ND, APT Valsugana e Lagorai
ft 2800 2600 2400 2200 2000 1800 1600 1,0 0,8 0,6 0,4 0,2 mi

 Il Ponte dell'Orco: un vero monumento naturale, uno spettacolare “arco dolomitico”, uno dei più importanti ponti naturali del Nord Italia, una semplice passeggiata per famiglie. 

 

 

 

facile
1,7 km
1:20 h.
192 m
192 m
Questo percorso, facile dal punto di vista fisico e tecnico, conduce ai piedi di uno dei più curiosi e, al tempo stesso, spettacolari monumenti rocciosi presenti in Trentino. Si tratta del Ponte dell’Orco, una vera “scultura” naturale, che si staglia imponente sopra il greto del rivo che scende in Val Bronzale. 

Consiglio dell'autore

Impossibile resistere a camminare sopra il ponte, ma è estremamente pericoloso; una scivolata può essere fatale.
outdooractive.com User
Autore
APT Valsugana
Ultimo aggiornamento: 26.06.2020

Difficoltà
facile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
687 m
Punto più basso
512 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

Preparare il vostro itinerario,

Scegliere un percorso adatto alla vostra preparazione,

Scegliere equipaggiamento ed attrezzatura idonei,

Consultare i bollettini meteo

Partire soli è più rischioso nel caso portatevi un cellulare,

Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro,

Non esitate ad affidarvi ad un professionista,

Fate attenzione a indicazioni e segnaletica che trovate sul percorso,

Non esitate a tornare sui vostri passi,

In caso di incidente date l’allarme chiamando il 112

 

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Ulteriori informazioni e link

APT Valsugana - tel. +39 0461 727700 - info@visitvalsugana.it

Partenza

Parcheggio di Via Bronzale (516 m)
Coordinate:
DD
46.049198, 11.565335
DMS
46°02'57.1"N 11°33'55.2"E
UTM
32T 698461 5102713
w3w 
///balene.griglie.riempio

Arrivo

Parcheggio di Via Bronzale

Direzioni da seguire

Difficoltà: T (Turistico)

Lasciata la macchina al parcheggio si segue subito il sentiero che sale verso sinistra, dapprima il sentiero è semipianeggiante poi si porta in quota verso il ponte seguendo una serie di tornanti dove ci sono alcune bacheche che descivono la Flora presente nel sottobosco. 

 

Lo spettacolare “arco dolomitico”, uno dei più importanti ponti naturali del Nord Italia, è il risultato dell’incessante lavoro di modellazione dell’acqua che ha lentamente eroso la base argillosa del monolite fino a mutarlo nella straordinaria conformazione attuale. Il Ponte dell’Orco, situato a quota 610m sulla destra orografica della Val Bronzale, si eleva in modo netto dal terreno circostante. La struttura naturale presenta una “luce” di ben 60m. La sua ampiezza complessiva “calpestabile” è di 72.5m, mentre il suo corpo centrale, spesso circa 12m e largo sul dorso circa 4m, si eleva ad un’altezza di 37m da terra. Dalle sue “disumane” proporzioni si capisce che l’artefice non può essere altri che l’Orco, come vuole la leggenda che è nata intorno a questa spettacolare e curiosa conformazione rocciosa. L’accesso al “Ponte dell’Orco” è servito da un comodo sentiero, con fondo molto compatto, provvisto di steccato e anche di fontanella.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

SS47 della Valsugana fino all’uscita Ospedaletto, in paese poi seguire le indicazioni per gli impinati sportivi, Via Bronzale

Dove parcheggiare

Parcheggio Libero, nella parte altra di Via Bronzale

Coordinate

DD
46.049198, 11.565335
DMS
46°02'57.1"N 11°33'55.2"E
UTM
32T 698461 5102713
w3w 
///balene.griglie.riempio
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Mappe consigliate

Cartina Trekking Valsugana, disponibile presso tutti gli uffico APT VAlsugana

Attrezzatura

Normale abbigliamento per escursioni in montagna (abbigliamento e scarponicini da trekking, impermeabile in caso di pioggia)

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere qualcosa?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
facile
Lunghezza
1,7 km
Durata
1:20h.
Dislivello
192 m
Discesa
192 m
Andata e ritorno sullo stesso percorso Panoramico Interesse geologico Adatto a famiglie e bambini Interesse botanico Percorso consigliato

Statistiche

  • Contenuti
  • Show images Nascondi foto
: ore
 km
 mt
 mt
 mt
 mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio